Astori, il ricordo di Pioli: “Era un leader, sapeva sempre quando dire le cose giuste”

Le parole del tecnico del Milan dopo aver ricevuto il premio dedicato alla memoria di Davide Astori in Sardegna, ad Arzachena

Davide Astori
Davide Astori (©Getty Images)

Non solo importanti traguardi in campo, ma anche preziosi riconoscimenti al di fuori del terreno di gioco. Stefano Pioli quest’oggi è stato ricevuto nel magico luogo delle Vigne Surrau ad Arzachena, in Sardegna. Al tecnico del Milan è stato dato un premio molto importante.

Stiamo parlando del premio dedicato a Davide Astori, calciatore tragicamente scomparso nel 2018, assegnatogli dall’Unione Sportiva Stampa Italiana. Pioli è sempre rimasto legato a Davide, che era il capitano della sua Fiorentina nella stagione del tragico evento.


Leggi anche:


Le parole di Pioli per ricordare Astori

Dopo l’evento, Stefano Pioli ha ricordato così Davide: “Mi sento molto orgoglioso di aver ricevuto questo riconoscimento che per me significa tanto. Aver conosciuto Astori per me è stata una fortuna, era molto speciale nella sua semplicità. Insieme abbiamo svolto un percorso breve ma intenso, sarà sempre vivo nei nostri ricordi”.

Continua così Pioli, parlando del suo rapporto con Astori: “Abbiamo sempre avuto un legame vero, poche volte mi era capitato di trovare un ragazzo disponibile come lui, sempre pronto ad aiutare il compagno in difficoltà. Era un leader, diceva sempre la cosa giusta al momento giusto. Sono ancora scosso, ogni volta che mi arriva una chiamata strana rivivo quegli attimi di terrore. Bisogna però andare avanti, sempre con Davide nel cuore perché lui è ancora qui con noi e ci aiuta nel nostro cammino.