Barcellona, nel mirino un giocatore del Milan | Conferma dalla Spagna

Il Barcellona per il 2022 pensa a nuovi rinforzi e tra i colpi di calciomercato uno potrebbe arrivare dal Milan. In Spagna confermano le news.

Laporta Joan
Joan Laporta (©Getty Images)

Il Barcellona versa in una situazione finanziaria molto complicata. Nelle prossime sessioni di calciomercato dovrà pensare più a vendere che a comprare.

Nell’ultima estate ha preso solamente giocatori a parametro zero e questa potrebbe essere la linea anche nel 2022. Il club catalano è vigile sui giocatori in scadenza di contratto l’anno prossimo e guarda anche in casa Milan. In Spagna il Mundo Deportivo conferma che tra i profili che interessano sembra esserci Franck Kessie, al momento lontano dalla firma del rinnovo.


Leggi anche:


Kessie tra Liga, Ligue 1 e Premier League

Com’è noto, non c’è ancora accordo tra la dirigenza rossonera e l’agente George Atangana. L’offerta con ingaggio a salire fino a 6,5 milioni di euro netti a stagione non è stata accettata. Stando a quanto trapelato in queste settimane, la richiesta non si sposta dagli 8 milioni. La trattativa va avanti da tempo e l’intesa è lontana. Ad oggi sembra molto probabile un addio a parametro zero dell’ex Atalanta.

Oltre al Barcellona, anche diverse altre squadre europee stanno pensando a Kessie. Restando nella Liga, il nome dell’ivoriano è stato accostato anche all’Atletico Madrid. Non manca il solito Paris Saint Germain, ritenuto uno dei club favoriti nella corsa al giocatore. Alcune fonti hanno rivelato l’esistenza di una proposta contrattuale da circa 8 milioni netti a stagione.

kessie
Franck Kessie (©Getty Images)

All’appello ci sono anche società della Premier League. Manchester United, Liverpool e Tottenham lo hanno messo nel mirino. Atangana ha l’interesse a scatenare un’asta affinché il suo assistito guadagni lo stipendio più elevato possibile e vi siano anche delle ricche commissioni per lui.

Il Milan risulta fermo sulla propria posizione, improbabile l’aumento della proposta economica già formulata. Paolo Maldini e Frederic Massara sono convinti di aver già fatto uno sforzo grande, dato che Kessie ora percepisce un ingaggio da 2,2 milioni netti annui e andrebbe a guadagnare quasi il triplo con il nuovo contratto.