Milan, Calabria come Maldini: l’ultimo gol di un difensore al 1′ minuto

Davide Calabria ha trovato il gol dopo solo un minuto di gioco ieri. Lo stesso accadde a Paolo Maldini anni fa.

Calabria
Davide Calabria (acmilan.com)

Una partenza super quella del Milan ieri sera nello scontro diretto con l’Atalanta. I rossoneri sono andati in vantaggio dopo circa una decina di secondi, al termine di un’azione che ha visto il terzino Davide Calabria portare avanti i suoi.

Un’azione lampo quella del Milan, messa in piedi da Theo Hernandez, abile a vedere il taglio in area del compagno di squadra ed a servirlo perfettamente in corsa. Calabria ha calciato ottenendo la risposta non così reattiva di Musso, per poi segnare con un tap-in vincente.

Quello di Calabria è stato il gol più veloce della stagione finora disputata. Dopo sette giornate del campionato 2021-2022 nessun altro calciatore di Serie A è andato in rete più velocemente. E spuntano poi nuove statistiche e precedenti molto interessanti.


Leggi anche:


Calabria imita Maldini ed il gol-lampo al Napoli

Il gol di un difensore al 1′ minuto di gioco di una partita è una rarità. In casa Milan però non è la prima volta, anzi, c’è un precedente a dir poco esimio prima della prodezza di Calabria contro l’Atalanta. Un episodio che riguarda un personaggio ancora oggi presente nel club milanista.

L’ultimo difensore rossonero ad aver segnato un gol-lampo in Serie A fu niente meno che Paolo Maldini. L’attuale direttore dell’area tecnica del Milan riuscì a realizzare una bellissima rete al 1′ minuto di un match interno contro il Napoli: gara che si disputò precisamente il 5 gennaio 1992.

Il Milan conquistò immediatamente un corner, battuto da Evani e sul quale Maldini si fiondò di testa realizzando la rete del vantaggio rossonero. L’allora squadra di Fabio Capello vinse il match con un perentorio 5-0 finale.

Maldini in realtà ha segnato un’altra rete in carriera al 1′ minuto di gioco. Quella che aprì l’incredibile finale di Champions League 2005, tra Milan e Liverpool. Il capitano rossonero trovò la rete immediatamente, con una girata al volo su cross di Pirlo. Purtroppo però i tifosi milanisti sanno bene come finì la gara di Istanbul.