Dalla Spagna – Milan, il centrocampista può dire addio: c’è anche la Juve!

Secondo quanto riportano in Spagna, senza la titolarità la permanenza del centrocampista può complicarsi. Due club alle porte

Bennacer
Bennacer (©Getty Images)

Nell’entusiasmante passata stagione del Milan, uno dei maggiori protagonisti in campo è stato senza dubbio Ismaël Bennacer. Il centrocampista algerino ha dato un contributo fondamentale alla squadra rossonera per qualificarsi alla fase a gironi della Champions League. Pioli aveva fatto di lui una pedina imprescindibile nel suo scacchiere tattico, in quella che è stata sicuramente la sua miglior stagione da quando si è trasferito al Diavolo dall’Empoli, nel 2019.

Tuttavia, le cose ora sono cambiate con l’irruzione di Sandro Tonali, le cui prestazioni hanno convinto il tecnico ad affiancarlo a Franck Kessie nell’undici titolare. Bennacer infatti è stato in campo soltanto per 369 minuti nelle prime nove uscite stagionali, nelle quali è partito titolare solamente in tre occasioni. Il 23enne ha quindi perso centralità nel progetto rossonero e soprattutto nelle gerarchie dell’allenatore, e dalla Spagna rimbalzano voci che vogliono il calciatore lontano dal Milan in futuro.


Leggi anche:


Se la situazione persiste Bennacer può salutare

Il classe 1997 ha un contratto ancora lungo, che scade nel giugno del 2024, motivo per cui la sua situazione non è spinosa. Inoltre nel suo contratto c’è una clausola valida per l’estero di 50 milioni di euro. Il Diavolo però dovrà fare una scelta primo o poi perché, come riferisce Fichajes.net, se la situazione rimane così il calciatore potrebbe decidere di lasciare Milano per trovare un club che gli dia più spazio.

Le richieste per lui in effetti non mancano. Secondo quanto afferma il quotidiano spagnolo sarebbero ben due le squadre interessate a rinforzarsi a metà campo con il suo profilo, ovvero la Juventus di Massimiliano Allegri e l’Atletico Madrid del Cholo Simeone. Per ora la situazione comunque non preoccupa e il Milan continua a credere fortemente nelle qualità del ragazzo.