Milan, due ‘nuovi acquisti’ per Pioli: subito a disposizione

Stefano Pioli e tutto il Milan si augurano di poter riabbracciare fin da subito Olivier Giroud e Zlatan Ibrahimovic. I due bomber, fino a questo momento, non sono riusciti a dare il loro contributo. Sarebbero davvero due ‘nuovi’ acquisti

Milan festeggia Giroud
Milan festeggia Giroud (© Getty Images)

Ancora due giorni di riposo per il Milan di Stefano Pioli, che ieri nel pomeriggio ha ‘perso’ un altro pezzo importante. Rafael Leao, rinato in questo inizio di stagione, è stato convocato dalla Nazionale maggiore del suo Portogallo e tornerà solamente a metà della prossima settimana, come gran parte dei 12 calciatori che hanno lasciato Milanello.

Chi non è stato convocato, invece, tornerà ad allenarsi venerdì. Come scritto, Pioli ha concesso tre giorni di libertà alla squadra. C’è tanta curiosità e attesa per capire chi degli infortunati farà ritorno in gruppo.


Leggi anche:


Ibra-Giroud al rientro

Le attenzioni principali sono chiaramente rivolte a Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud. La speranza è di riaverli a disposizione fin da subito. Sarebbero davvero due ‘nuovi’ acquisti per il Milan, che in questa prima parte di stagione non ha praticamente mai contato su di loro.

Lo svedese ha disputato solo uno spezzone contro la Lazio, prima di fermarsi ancora per un problema al tendine d’Achille. Giroud ha giocato certamente di più ma solo contro Sampdoria e Cagliari, Pioli ha potuto davvero contare sull’apporto del francese. Poi il Covid e i problemi alla schiena non gli hanno permesso di dare il meglio. Contro l’Atalanta era assente ed è evidente che questi giorni di stop gli serviranno per tornare al top.

Il Milan ci spera ed è consapevole che una stagione intera senza i due bomber sarebbe davvero impossibile. In questi giorni, inoltre, capiremo se Pioli effettivamente potrà riabbracciare anche Rade Krunic e Tiemoue Bakayoko. Il bosniaco e il francese saranno utili in vista di un periodo davvero impegnativo, in cui si gioca costantemente ogni tre giorni. Allungheranno la rosa, dando il cambio ai due mediani ma anche a Brahim Diaz, nel caso dell’x Empoli.

Chi ha lasciato l’infermeria e deve solo acquisire brillantezza dopo l’esordio con la maglia del Milan, è Junior Messias, intenzionato a ritagliarsi uno spazio importante. Al rientro dei Nazionali, quando il gruppo sarà completo, è molto probabile che gli unici assenti siano Alessandro Florenzi, operatosi nei giorni scorsi, e pronto a tornare fra un mese e Plizzari che ne avrà ancora per un bel po’