Milan, via libera per l’attaccante: “Non vuole rinnovare”

L’attaccante non ha intenzione di rinnovare il suo contratto. Lo ha affermato il Presidente del club. Adesso il Milan può tentare l’affondo concreto? 

Maldini e Massara
Maldini e Massara (©Getty images)

Continuano le valutazioni di Maldini e Massara sui prossimi colpi di mercato. Le considerazioni più importanti vengono fatte sul reparto d’attacco, con Stefano Pioli che, sino ad oggi, è stato per lo più orfano dei suoi bomber d’esperienza. Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud sono ancora alle prese con diversi acciacchi fisici; l’età ovviamente si fa sentire, nonostante la classe immensa dei due centravanti.

Il tecnico rossonero spera di recuperarli già subito dopo la sosta per le Nazionali, ma è chiaro che se la resa fisica di Zlatan e Olivier dovesse continuare a scricchiolare, sarà inevitabile agire già nel mercato invernale o estivo. Il Milan è già all’opera per scovare nuovi talenti e si sta guardando in giro anche per fiutare qualche affare conveniente dal punto di vista economico e nello stesso tempo qualitativo.

Tra i nomi che attualmente gravitano in orbita Milan c’è sicuramente quello di Dusan Vlahovic, attaccante in forza alla Fiorentina che ha rifiutato il rinnovo con la Viola. Ma in Serie A, il Milan non ha mai tolto gli occhi da Andrea Belotti, il centravanti del Torino che aspetta da tempo il salto di qualità. E probabilmente il suo momento sta per arrivare.


Leggi anche:


Cairo: “Belotti non ha intenzione di rinnovare”

Il Gallo Belotti ha ormai 27 anni, e si è molto probabilmente reso conto che è arrivato il momento di salire su un carro più prestigioso e di grandi ambizioni. Il suo contratto con il Torino è in scadenza nel 2022 e il Presidente granata Urbano Cairo le sta provando tutte per portarlo al prolungamento. Stavolta, però, sembrano esserci davvero poche chance di trattenere il Gallo nel capoluogo piemontese.

Una volontà, quella di Belotti, resa nota dallo stesso Cairo. Il patron granata è stato intervistato da TuttoMercatoWeb durante il Festival di Trento e si è espresso così in merito al rinnovo del suo attaccante: “Ho fatto una proposta di contratto enorme ma non posso costringere Belotti ad accettare. Non ha firmato e sento che non ha intenzione di farlo”.

Insomma, sembrano abbastanza chiare le parole di Cairo, che lascia trapelare una certa arresa sulla questione. Il Milan può adesso avere il via libera per convincere Belotti a diventare un rossonero. Il club di Via Aldo Rossi lo segue da parecchi anni e il giocatore non ha mai disdegnato l’interesse. Tutto sta nel decidere se affondare il colpo a gennaio, con l’esborso di una modica somma di denaro, o tentare l’assalto in estate e prelevarlo a parametro zero.