Spagna-Francia, Highlights Finale Nations League: gol e sintesi – Video

Spagna-Francia, gli highlights con la cronaca della finale di Nations League disputato a San Siro domenica 10 ottobre

Francia-Spagna
Francia-Spagna, Hernandez in azione (Getty Images)

Theo Hernandez di nuovo titolare nella Francia che contende alla Spagna la vittoria della seconda edizione di Nations League. E’ proprio dei campioni del mondo in carica la prima azione pericolosa della partita al 6′ con Benzema che, imbeccato da Pogba, tenta il dribbling su Unai Simon in uscita ma si allarga troppo senza riuscire a concludere. Sembra il preludio a una prima frazione vibrante e, invece, le due nazionali si limitano a possesso palla e schermaglie senza tiri in porta con Lloris e Simon, di fatto, inoperosi nei primi 45′ che si concludono con un inevitabile 0-0, stesso numero delle conclusioni a rete.

Spagna-Francia, il secondo tempo

La partita non cambia a inizio secondo tempo fino al 62′. In tre minuti accade di tutto. E’ la Francia a sfiorare il vantaggio con la traversa di Theo Hernandez su assist di Benzema. Sul ribaltamento di fronte, Upamecano subentrato all’infortunato Varane, sbaglia in marcatura su Oyarzabal e permette all’attaccante basco di battere in diagonale Lloris per il gol del vantaggio iberico.


Leggi anche


L’allungo della Spagna dura appena un minuto. A pareggiare ci pensa Benzema. Che prodezza per l’attaccante del Real Madrid con un tiro a giro dal vertice dell’area di rigore che si spegne all’incrocio dei pali. L’1-1 immediato desta la Francia che sfiora il raddoppio in due occasioni con Mbappe, la prima con un pallonetto che termina alto sulla traversa con Unai Simon fuori dai pali, la seconda con un tiro strozzato da posizione favorevole, in area di rigore, su assist dello scatenato Benzema.

PER IL VIDEO CON I GOL DI FRANCIA-SPAGNA | CLICCA QUI

I due errori di Mbappe sono il preludio al gol del vantaggio francese. A segnarlo proprio l’attaccante del PSG che scatta sul filo del fuorigioco su assist di Hernandez, dribbla Simon e deposita in rete. Gli spagnoli chiedono invano l’offside ma il Var conferma la regolarità dell’azione.

La Spagna accusa il colpo ma non si arrende. All’88’, Lloris è provvidenziale sulla stoccata al volo di Oyarzabal su un perfetto assist di Alonso. Il copione si ripete nei minuti di recupero quando il portiere transalpinto sventa su Pino. Dopo 6 minuti di recupero, la Nations League va alla Francia che bissa il titolo Mondiale e diventa l’unica Nazionale ad aver vinto, almeno una volta, tutti i trofei internazionali (Mondiali, Fifa, Nations League e Confederation Cup).