Calciomercato Milan, il presidente annuncia: “Può partire”

Dalla Francia un presidente comunica che un vecchio obiettivo del Milan potrebbe cambiare squadra.

È ormai noto che il club rossonero quando si tratta di calciomercato ha un occhio di riguardo per il campionato francese. Il capo-scout Geoffrey Moncada conosce bene la Ligue 1 e in Francia i prezzi a volte sono più favorevoli rispetto a quelli della Serie A.

Maldini Paolo
Paolo Maldini (©Getty Images)

Tra i giocatori apprezzati dal Milan in questi anni c’è sicuramente Renato Sanches. Esploso nel Benfica, ha poi avuto esperienze negative tra Bayern Monaco e Swansea City. Sembrava il classico talento smarrito, ma il trasferimento al Lille lo ha decisamente rilanciato. Il 24enne centrocampista portoghese è maturato e sembra pronto per giocare in una squadra più importante.


Leggi anche:


Mercato Milan, Renato Sanches può lasciare il Lille

Renato Sanches
Renato Sanches (©Getty Images)

Renato Sanches in Italia è stato accostato a Milan, Juventus e Roma. Ma ha anche delle pretendenti in altri campionati. In particolare in Premier League, dove da un po’ di tempo il Liverpool lo ha messo nel mirino. Se non già a gennaio, probabilmente lascerà la Francia nel calciomercato estivo 2022.

Intanto Olivier Letang, presidente del Lille, in un’intervista rilasciata a Bfm Lille ha ammesso che la cessione del giocatore non va esclusa: «Ne abbiamo parlato entrambi, se dovesse arrivare l’offerta di un grande club Renato Sanches potrebbe partire. Per adesso è felice qui, ma vedremo cosa accadrà. Siamo contenti di lui, abbiamo visto cosa a fare».

Per il Milan e le altre squadre della Serie A un’operazione non facile. Infatti, il cartellino del centrocampista portoghese è valutato circa 30-35 milioni di euro. Il Lille ne spese 20 per comprarlo dal Bayern Monaco e nell’accordo erano previsti anche ulteriori 5 milioni di bonus. Ovviamente, il club francese vuole ricavare il più possibile da queste eventuale cessione. Da considerare, però, la scadenza contrattuale fissata per giugno 2023.