Il talento del Milan incanta in Serie B: un club prepara l’assalto

Il Sassuolo prova ad inserirsi sul giovane talento del Milan, che sta facendo già molto bene nella stagione in corso.

L’attacco del Milan in futuro potrebbe cambiare volto. Non tanto per mancanza di qualità, bensì per questioni anagrafiche legate sicuramente ai due attuali centravanti: il 40enne Ibrahimovic ed il 35enne Giroud. C’è dunque possibilità che vi sia un ringiovanimento.

Sassuolo
Sassuolo (Getty Images)

Non a caso si parla spesso di Lorenzo Lucca come possibile colpo di prospettiva in attacco. Il classe 2000 del Pisa è uno degli obiettivi dichiarati del Milan. Ma i rossoneri hanno anche un altro calciatore di talento che è già di proprietà.

Si tratta di Lorenzo Colombo, attaccante che è attualmente in prestito alla SPAL. Una stella fuoriuscita dal ricco e produttivo vivaio di Milanello, che si sta facendo ben valere in Serie B. Anche lui è finito da poco nel giro della Nazionale Under 21 azzurra.


Leggi anche:


Il Sassuolo ci prova per Colombo: nuove trattative in vista?

Colombo è partito fortissimo con la maglia della SPAL. Prestazioni molto positive e gol a raffica per il classe 2002 che come detto ha attirato le attenzioni del c.t. Nicolato. Ma non solo, visto che oggi la Gazzetta dello Sport parla di un serio interesse per lui.

Dopo aver detto no al Brescia in estate, nell’ambito dell’operazione Tonali, Colombo potrebbe rientrare nell’orbita del Sassuolo. Il club neroverde sembra molto interessato all’attaccante e lo starebbe seguendo da vicino, anche per questioni geografiche (Ferrara è molto vicina a Reggio Emilia).

Non è da escludere che Colombo rientri nel mirino del Sassuolo per la prossima sessione estiva 2022. E si parla di possibili trattative con il Milan proprio in tal senso. Non è da escludere che Colombo possa essere inserito come contropartita per arrivare ad alti obiettivi.

I rossoneri apprezzano molto sia Domenico Berardi che Giacomo Raspadori, due stelle dell’attuale rosa del Sassuolo. La carta Colombo potrebbe sbloccare le trattative.