Ravanelli esalta Ibra: “Campione assoluto. Ci vuole grande pazienza”

Fabrizio Ravanelli, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, parla di Zlatan Ibrahimovic. L’ex attaccante esalta lo svedese, che stasera torna nel suo San Siro

E’ il giorno di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese, dopo aver giocato uno spezzone di gara contro la Lazio, è pronto a riprendersi il Milan.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (© Getty Images)

 

Lo farà partendo dalla panchina: l’obiettivo, come più volte scritto, è quello di poter dare una mano importante alla squadra contro il Porto, in Champions League. Un’ulteriore sconfitta dei rossoneri rappresenterebbe la fine della corsa nella competizione europea più importante e Ibra ha voglia di segnare e porta il più avanti possibile i suoi ragazzi.

Stasera contro il Verona siederà dunque al fianco di Pioli, che potrebbe concedergli qualche minuto. Lo svedese è pronto a far staffetta con Olivier Giroud, che torna titolare dopo i problemi alla schiena.


Leggi anche: 


Le parole di Ravanelli

Il Milan avrà così nuovamente il suo leader massimo. Fabrizio Ravanelli, ex attaccante, intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’, ha esaltato Ibra: “E’ un campione assoluto e una persona molto intelligente; sa che non può giocare tutte le partite, quindi magari deve avere pazienza entrando a gara in corso e poi solo con la condizione massimale giocare titolare. A 40 anni non è facile tornare ai suoi standard. Ci vuole grande programmazione, con lavori specifici…”