Tacchinardi: “Ibra il collante perfetto. La squadra è maturata grazie a lui.

Alessio Tacchinardi ha elogiato il ruolo di Ibrahimovic nel Milan di Pioli e ha sottolineato la sua crescita nello spirito di gruppo rispetto a quando giocavano alla Juventus.

Alessio Tacchinardi, ex calciatore della Juventus e allenatore, è intervenuto all’interno del dibattito che è nato su Zlatan Ibrahimovic a TMW Radio.

Ibrahimovic
Ibrahimovic (© Getty Images)

Tacchinardi ha detto la sua sul ruolo dello svedese all’interno della squadra rossonera in questi anni, lui che lo conosce molto bene avendoci giocato insieme in bianconero. Queste le sue parole: “Su Ibra posso aggiungere che ci ho giocato insieme, quindi mentre allora era molto ‘io’ ‘io’ ‘io’, oggi è noi. Il gruppo Milan non pensa al singolo ma a condividere tutti insieme. La mia sensazione è che Maldini e Pioli hanno trovato lui come collante col gruppo”.


Leggi anche:


Tacchinardi ha poi aggiunto: “E’ un giocatore carismatico, che non comanda ma è un leader in cui immedesimarsi. Maldini ha preso il profilo giusto al momento giusto per far crescere di personalità questa squadra. Perché allenatore e società possono dare tutto ma poi in campo serve quel giocatore che trascini. Lui era il collante perfetto per una squadra che oggi grazie a lui la squadra è maturata e che quindi può fare a meno anche di lui. Ibrahimovic però c’è sempre, anche se non sta giocando, e per molti giocatori è importante”.