Verso Porto-Milan: Rebic out ma rientrano in due

Il Milan si getta immediatamente sulla Champions League dopo la vittoria sul Verona. Ecco le ultime da Milanello.

Soltanto oggi Stefano Pioli scioglierà le riserve. Il lunedì a Milanello è già giornata di vigilia, visto che domani sera scatta la terza giornata di Champions League. Il Milan sarà ospite del Porto, in una gara da non fallire assolutamente.

Liverpool-Milan, Rebic
Liverpool-Milan, Rebic (©Getty images)

Il tecnico milanista parlerà in conferenza stampa dopo l’allenamento di rifinitura, che chiarirà anche disponibilità ed indisponibilità in vista del delicato match di Oporto. La situazione è ancora delicata dal punto di vista infortuni, almeno secondo le ultime indicazioni.

Oggi la Gazzetta dello Sport conferma l’assenza certa di Ante Rebic. L’attaccante croato non ha subito lesioni alla caviglia infortunata. Solo una distorsione dolorosa, che però lo toglie di mezzo dal duello di domani. Possibile un suo rientro già contro il Bologna sabato sera.


Leggi anche:


Kjaer titolare a Oporto, rientra anche Bakayoko

Pioli dunque dovrà fare a meno di diversi elementi. Oltre a Rebic restano sicuramente indisponibili i due calciatori fermati dal Covid-19, ovvero Theo Hernandez e Brahim Diaz. Ovviamente non partiranno per il Portogallo anche i lungodegenti Maignan, Florenzi e lo squalificato Kessie.

Due però le notizie positive per il Milan. Rientrerà dal 1′ minuto il leader difensivo Simon Kjaer, che contro il Verona è rimasto in disparte per recuperare energie. Il danese riprenderà il proprio posto al centro della difesa accanto all’intoccabile Tomori.

Buone nuove anche da Tiemoué Bakayoko. Il mediano francese non si vede dal match vinto con la Lazio più di un mese fa. Ma sembra aver recuperato e dovrebbe essere finalmente convocato per Oporto. Anche se l’ex Chelsea dovrebbe partire dalla panchina.