Porto-Milan 1-0, le pagelle: Tomori irriconoscibile, male Krunic. Kjaer il migliore insieme a Bennacer

Le pagelle di Porto-Milan 1-0: bene Bennacer, Kjaer è un muro, Leao incontenibile per 45′ minuti poi scompare. Malissimo Tomori e Krunic

Kjaer
Kjaer (©GettyImages)

Il primo squillo è del Porto, che colpisce il palo al terzo minuto di gioco. I portoghesi hanno un’altra occasione in area su palla persa di Saelemakers, ma il Milan risponde con Leao. Il numero 17 incanta sulla fascia e mette sulla testa di Giroud la palla dell’1-0, ma il francese non riesce a spingere in porta. Il Milan rischia qualcosa, ma riesce a chiudere la prima frazione a porta inviolata.

Padroni di casa più aggressivi anche nel secondo tempo, con il Porto che arriva più volte pericolosamente dalle parti di Tatarusano. Sono i portoghesi a passare in vantaggio con un tiro dal limite di Diaz, sembra esserci però fallo su Bennacer in occasione del gol. Il Milan non riesce a imbastire un’azione pericolosa nel secondo tempo, non creando nemmeno una palla gol per tutti i secondi 45 minuti.


Leggi anche:


Porto-Milan: le pagelle

Tatarusanu 6 – Bene coi piedi, praticamente mai impegnato e incolpevole sul gol dell’1-0.

Calabria 6 – Ancora tra i migliori il terzino, che lotta per tutto il match tra ottime chiusure e qualche discesa in avanti.

Tomori 4,5 – Va spesso in difficoltà, fuori tempo in uscita si fa ammonire subito nel primo tempo, praticamente irriconoscibile. Male anche nel secondo tempo, si rifà in parte con una bella scivolata su Otavio (Romagnoli 57′ 6: entrare a partita in corso per un centrale di difesa non è mai semplice, il capitano lotta e vince tanti duelli entrando bene al posto di un impalpabile Tomori).

Kjaer 6,5 – Solito leader, striglia i compagni, solito muro, si sostituisce praticamente a Tatarusano in ben due occasioni.

 Ballo Toure 5 – Sicuramente una prestazione in parte incoraggiante rispetto alle prime uscite, ancora un po’ sporco e sbadato in chiusura, fa correre un grosso rischio su una palla persa nel secondo tempo (Kalulu 57′, 5: soffre su Joao Mario in occasione del gol dell’1-0).

Bennacer 6,5 – Elegante e sicuro in costruzione, sicuramente il migliore del Milan insieme a Kjaer, corre anche all’indietro e recupera tanti palloni, subisce un fallo netto in occasione del gol del vantaggio del Porto.

Saelemakers 5,5– Un po’ impreciso come tutto il Milan nel primo tempo, ma sempre uno dei più attivi e prezioso con le sue sgroppate e la sua velocità.

Krunic 5 – Tante scelte sbagliate e indecisioni con la palla tra i piedi. Parte timido e non riesce mai a trovare la posizione sprecando tanti palloni (Maldini 80′ sv).

Leao 6 – Un ufo nel primo tempo, letteralmente imprendibile sulla fascia dispensa grandi colpi e assist ai compagni, ma ancora troppo poco concreto, si spegne un po’ nel secondo tempo.

Giroud 6 – Si batte e lotta per tutto il primo tempo, arriva in ritardo di testa su una palla spaziale di Leao. Durante la seconda frazione non riesce quasi mai a entrare in partita, bella ma inutile la sforbiciata in offside (Ibrahimovic 57′ sv).