Milan, sfuma il colpo in attacco: in Francia per 8 milioni

Il proficuo attaccante è stato concreto obiettivo del mercato rossonero, ma adesso c’è un club di Ligue 1 pronto ad acquistarlo a gennaio 

Il Milan, ormai da un paio di anni a questa parte, ha concentrato la propria attenzione sul mercato degli attaccanti. Varie necessità, tra cui le assenze per infortunio, hanno spinto Maldini e Massara a ricercare diversi rinforzi per il reparto d’attacco.

Zenit San Pietroburgo
Zenit San Pietroburgo (©Getty Images)

La situazione non è di certo cambiata nel presente, dato che con Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud il reparto offensivo del Milan non gode di una tranquillità costante. L’età dei due bomber, e i recenti problemi fisici, pongono inevitabilmente delle incognite sulla tenuta dell’attacco rossonero. Per questo, Maldini e Massara continuano a guardarsi intorno per scovare talenti emergenti che possano, in un futuro prossimo, ereditare il peso dell’attacco.

In nomi in lista sono davvero parecchi, sempre con un particolare occhio di riguardo per i più giovani. È anche vero però, che la dirigenza rossonera potrebbe decidere di puntare su un profilo che, non troppo avanti con l’età, goda di una certa esperienza e di un feeling ormai maturato con il gol. Non è un caso che ci sia Andrea Belotti, 27 anni, tra i possibili candidati a prendere un posto nell’attacco del Milan.

Ma non è l’unico centravanti di età media che i rossoneri hanno seguito negli ultimi tempi. Per chi ben ricorda, Maldini e Massara sono stati sulle tracce anche del 26enne Sardar Azmoun. Attaccante in forza allo Zenit San Pietroburgo, con contratto in scadenza nel 2022.


Leggi anche:


Obiettivo Azmoun, il Lione tenta lo scippo

Il Milan ha seguito concretamente Azmoun nelle recenti sessioni di calciomercato, e probabilmente sta continuando a farlo. L’attaccante iraniano si è messo in mostra con la maglia dello Zenit a suon di gol, attirando l’attenzione di top club europei. Oltre al Milan, anche la Roma e la Juventus hanno fatto dei sondaggi esplorativi. Certamente, la possibilità di acquisirlo a parametro zero in estate alletta le intenzioni del club rossonero, e non solo.

Ma dalla Francia arriva una rilevante notizia di mercato riguardante Azmoun. Il Lione di Bosz, secondo Footmercato, tenterà lo scippo dell’iraniano già a gennaio. Una mossa per far fronte alle assenze dei suoi attaccanti impegnati in Coppa d’Africa a gennaio (Ekambi, Slimani e Kadewere), e per battere la folta concorrenza che c’è sul giocatore dello Zenit.

Sardar Azmoun
Sardar Azmoun (©Getty Images)

Il Lione avrebbe pronta un’offerta di 7-8 milioni di euro per far contento il club russo e il giocatore, che finalmente avrebbe la possibilità di mettersi in mostra in un campionato considerato tra i più prestigiosi d’Europa. Chissà, però, se Azmoun gradisca la destinazione francese, e non voglia, al contrario, approdare in Serie A. Milan, Roma e Juventus sarebbero forse pronti ad accoglierlo, ma a costo zero!