Milan-Torino 1-0, le pagelle: Giroud ancora decisivo, Tonali brilla

Le pagelle di Milan Torino 1-0: Giroud trascina, a San Siro è implacabile. Altra grande partita di Tonali, meglio Krunic, finalmente si rivede Theo

Milan-Torino
Milan-Torino (Getty Images)

Il Torino, ben messo in campo, inizia bene la gara e obbliga il Milan ad abbassarsi. I rossoneri la sbloccano però su corner, al minuto 14′, con Olivier Giroud che sigla la sua 4a rete in tre partite a San Siro. Durante la prima frazione non arriva nessuna palla gol per il diavolo, mentre il Torino continua a tenere bene il campo ma senza mai rendersi pericoloso.

Anche il secondo tempo si apre con i granata che provano a fare la partita. Con qualche cambio Pioli si riprende il campo, e dal 65′ in po i rossoneri riescono a uscire dalla propria metà campo con maggiore qualità e freschezza. Non molte in ogni caso le occasioni da gol, ne da una parte ne dall’altra.

Il Toro pressa e prova il forcing finale ma il Milan tiene e pur soffrendo porta a casa tre punti di clamorosa importanza.


Leggi anche:


Milan-Torino: le pagelle

Tatarusanu 6,5 – Praticamente mai impegnato fino al 75′, quando nega il gol a Sanabria con un grande intervento.

Calabria 6 – Partita di grande sacrificio difensivo per il 2 rossonero, che si fa vivo meno spesso in avanti rispetto a Bologna.

Tomori 6,5 – Ancora in crescita dopo Porto e Bologna, non soffre ne Sanabria ne Belotti.

Romagnoli 6,5 – Buone chiusure, sempre pulito nell’impostazione della manovra dal basso, gioca in anticipo e vince i duelli. Continua la crescita del capitano (Kjaer 45′, 6,5: prende il posto di Romagnoli ammonito e non fa rimpiangere il 13 rossonero. Sempre sicuro, miracoloso il rinvio sotto porta al 94′).

 Kalulu 5,5 – Soffre un po’ la velocità di Singo, ingenuo e frettoloso nel fallo che gli costa il cartellino giallo e l’uscita dal campo (Theo Hernandez 6 – si rivede il francese che non può essere in condizioni ottimali, la sua gara migliora in crescendo e si rende in ogni caso pericoloso sulla fascia).

Tonali 6,5 – Grande inizio, vince tanti duelli, di gamba e con la solita qualità. Dal suo piede, su corner, nasce il vantaggio di Giroud. Anche elegante oltre che concreto nel secondo tempo (Bakayoko 64′ 6: entra al posto di uno stanco Tonali e fa argine a centrocampo lottando e dando una mano in difesa).

Kessie 6 – Qualche spunto offensivo, si sacrifica molto in copertura dando il solito apporto prezioso in difesa.

Saelemaekers 6 – Sempre esplosivo, provoca l’ammonizione di Buongiorno con una delle sue sgasate, un po’ impreciso nel secondo tempo.

Krunic 6 – Bellissimo l’assist di testa per Giruoud, più incisivo sulla trequarti e bene anche in recupero difensivo in fase di non possesso, prezioso in un paio di chiusure (Bennacer 64′, sv).

Leao 6 – Inizia bene la gara, nel primo tempo attacca la profondità ma senza mai andare pericolosamente al tiro. Stanco, cala fisiologicamente nel secondo tempo giocando complessivamente una buona gara.

Giroud 7 – Si abbassa, gioca di sponda, fa a sportellate e combatte per tutto il match. Zampata da classico rapace d’area di rigore per il vantaggio rossonero, sicuramente il migliore del reparto offensivo (Ibrahimovic 86′, sv).