Rinnovo rifiutato, il centrocampista vuole il Milan

Il Milan potrebbe perdere Kessie nel 2022 e ha già un nome per sostituirlo.

Non si registrano passi avanti nella trattativa per il rinnovo di contratto di Franck Kessie. Al momento, le parti sembrano ferme nelle rispettive posizioni. Il club rossonero non vuole aumentare la ricca offerta già formulata.

Maldini Paolo
Paolo Maldini (foto AC Milan)

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno messo sul tavolo un prolungamento fino al 2026 con uno stipendio che parte da 5 milioni di euro netti annui e salirà fino a 6,5. Un aumento consistente rispetto ai 2,2 milioni che percepisce oggi. Eppure, l’agente George Atangana chiede di più, forte probabilmente di alcune proposte dall’estero.


Leggi anche:


Kamara dal Marsiglia al Milan: affare nel 2022?

Boubacar Kamara
Boubacar Kamara e Leon Goretzka (©Getty Images)

Il giornalista sportivo Nicolò Schira conferma che il Milan ha messo gli occhi su Boubacar Kamara come possibile sostituto di Kessie. Anche due club della Premier League lo hanno messo nel mirino, ma il centrocampista franco-senegalese classe 1999 è affascinato dal progetto rossonero.

Kamara ha già rifiutato l’offerta di rinnovo fatta dal Marsiglia. Da ricordare che il suo contratto va in scadenza a giugno 2022, pertanto senza prolungamento può partire a parametro zero nella prossima estate. Da non escludere una cessione nel calciomercato di gennaio da parte del club francese, che probabilmente vorrà evitare di non incassare neppure un euro dal suo addio.

Il Milan da tempo sta seguendo Kamara, c’erano già stati dei sondaggi durante la scorsa estate ma la trattativa non è decollata. Il Marsiglia ha respinto anche offerte arrivate dalla Premier League. Ad esempio, il Newcastle United aveva offerto 14-15 milioni per l’acquisto del cartellino. Vedremo se il calciatore partirà già a gennaio per un prezzo contenuto oppure a parametro zero a luglio.