Chiellini: “Donnarumma è speciale, proverò a portarlo alla Juve da dirigente”

Le parole del difensore juventino ai microfoni di Dazn su un possibile arrivo dell’ex portiere rossonero a Torino.

Il difensore della Juventus e della Nazionale italiana, Giorgio Chiellini, ha rilasciato un’intervista a Diletta Leotta per Dazn, nella quale ha per così dire ‘chiamato’ l’ex rossonero Gianluigi Donnarumma in bianconero.

Donnarumma e Chiellini
Donnarumma e Chiellini (© Getty Images)

Queste le parole del 37enne ai microfoni di Dazn sull’attuale estremo difensore del Paris Saint Germain (suo compagno in Nazionale) e sulla somiglianza con Buffon: “Gigio è un portiere speciale, mi ricorda tanto Buffon seppur con caratteristiche diverse. Col tempo si vedrà se riuscirà a raggiungere i suo livelli”. La sua stima verso il giovane portiere è tanta, soprattutto dopo aver trionfato insieme a Euro 2020.


Leggi anche:


Chiellini ha poi aggiunto, rispondendo alla domanda della Leotta: “Perché non l’ho portato alla Juve? Sono ancora un calciatore e non posso decidere nulla, se tra qualche anno farò qualcos’altro allora ci proverò. Per adesso non posso (ride, ndr)”. Il portiere 22enne è già stato accostato più volte alla Vecchia Signora, sia quest’estate, quando ha deciso di lasciare il Diavolo a parametro zero, sia nelle ultime settimane. In Francia infatti Donnarumma non tra trovando la continuità che immaginava di avere con il club parigino.