Fuorigioco, in arrivo una novità clamorosa: in Serie A dal girone di ritorno

Una svolta a partire dal girone di ritorno che potrebbe cambiare e modificare ancor di più il calcio del futuro, ma anche del presente

Una novità assoluta quella lanciata da Sky Sport che, se dovesse essere confermata dalla Lega, potrebbe cambiare maggiormente il calcio italiano e mondiale rendendolo sempre più tecnologico.

Assistente dell'arbitro
Assistente dell’arbitro (©Getty Images)

Il calcio, lo sappiamo bene, sta facendo sempre più affidamento sulla tecnologia, fattore ormai determinate sul terreno di gioco. Protagonista degli ultimi anni del pallone, infatti, è stato il VAR. Tra chi non è d’accordo  con discussioni, polemiche e chi invece ha accettato con piacere questa novità, gli assistenti dell’arbitro che lavorano in una stanza sono ormai un fattore a cui non si può più fare a meno.


Leggi anche:


Nuova novità in arrivo: la Serie A fa da pioniera

Ricorderete sicuramente che proprio la Serie A fu il campionato che testò, insieme a pochi altri, il VAR per la prima volta. Solo successivamente fu importato in tutti gli altri Paesi. E molto probabilmente la massima serie italiana ripeterà questa situazione con il fuorigioco semiautomatico.

A riportarlo è Sky Sport, che parla di come già dal girone di ritorno di questa stagione sarà sperimentato il fuorigioco 2.0. Non solo dunque una revisione della posizione in campo da parte di una macchina a gioco fermo, ma anche in tempo reale con la palla in movimento.

Questa macchina-robot sarebbe in grado di rilevare i movimenti dei giocatori e capire quando un attaccante si trova in posizione irregolare. Con il collegamento diretto con la sala VAR, gli assistenti presenti nella stanza possono comunicare nel giro di pochi secondi all’arbitro in campo l’offside, rendendo tutte le operazioni ancora più rapide e veloci.