Milan, conferme sul colpo a zero: “E’ pronto!”

Il Milan continua a seguire il giovane centrocampista, che si svincolerà a giugno dalla propria società.

La dirigenza del Milan è sempre sul pezzo. I rossoneri lavorano per rinforzare e non disperdere il talento e la qualità presente nella rosa attuale, anche nei periodi in cui il calciomercato è chiuso e teoricamente fermo.

O. Marsiglia
O. Marsiglia (©Getty Images)

Paolo Maldini e Frederic Massara non a caso stanno lavorando per mantenere l’ossatura del Milan intatta. In particolare con i rinnovi di contratto più ambiziosi, quelli di giocatori intoccabili ed imprescindibili. Non a caso i vari Saelemaekers e Kjaer hanno già siglato il prolungamento.

La questione più scontrosa resta quella di Franck Kessie. L’ivoriano resterà sicuramente per tutto il resto della stagione, ma c’è il forte rischio di perderlo a parametro zero senza un accordo contrattuale adeguato. Per questo il Milan si sta guardando attorno da tempo.


Leggi anche:


Il Milan spinge per Kamara. De la Fuente: “Pronto al grande salto”

Il giocatore che, per età e caratteristiche, potrebbe rappresentare l’alternativa più valida in futuro a Kessie arriverebbe dalla Ligue 1 francese. Ovvero Boubacar Kamara, mediano franco-senegalese classe ’99 che piace da tempo dalle parti di Milanello.

kamara
Kamara (foto Instagram)

Il centrocampista è in scadenza con l’Olympique Marsiglia e difficilmente rinnoverà entro fine stagione. Il Milan è al lavoro per prelevarlo a costo zero. Intanto uno dei suoi compagni di squadra, Konrad de la Fuente, ha quasi indicato la strada futura di Kamara: “E’ un giocatore forte, tra i migliori del club. Ha qualità incredibili. Futuro? Per me è pronto per il salto in un grande club”.

Una sorta di consiglio spassionato per il classe ’99, che non a caso è seguito da molte società europee importanti. Il Milan è tra le più attive, ma anche diversi club della Premier League non scherzano. L’intenzione di Maldini è quella di continuare a tenerlo d’occhio e provare nei prossimi mesi a strappare un accordo, ovviamente in vista della sessione di mercato estiva 2022.