Tomori, un gol spettacolare a Rui Patricio: il video della prodezza con il Chelsea

Nel match contro la Roma, Fikayo Tomori si ritroverà contro l’amico Tammy Abrahamm suo ex compagno al Chelsea, e il portiere Rui Patricio, un avversario che gli evoca bei ricordi

Ci saranno sicuramenti abbracci e sorrisi prima e dopo Roma-Milan tra Fikayo Tomori e Tammy Abraham. I due hanno condiviso varie stagioni tra le giovanili e la prima squadra del Chelsea, squadra con la quale hanno entrambi esordito in Premier League prima di una serie di prestiti, al termine dei quali sono stati entrambi richiamati dai Blues.

Tomori Abraham
Tomori e Abraham al Chelsea (Getty Images)

Era l’estate del 2019 e il Chelsea aveva il mercato bloccato. Una condizione davvero inusuale per i Blues, abituati all’arrivo di top player dalla Premier League e dai campionati esteri, potenzialità quest’ultima ribadita ulteriormente in seguito con gli acquisti dei vari Havertz, Werner e Lukaku. In quell’estate, invece, i londinesi furono costretti a richiamare alcuni dei calciatori in prestito o a lanciare nuovi talenti dall’Academy. Fu così che il nuovo allenatore, Frankie Lampard si è ritrovato in rosa Abraham, di ritorno dall’Aston Villa, Tomori che lui stesso aveva allenato al Derby e Mason Mount.

L’inizio della Premier League 2019-20 fu molto difficile per il Chelsea sconfitto all’esordio per 4-0 dal ManchesterUnited e successivamente bloccato sul pari da Leicester e Sheffield Utd. Alla quinta giornata, i Blues sono ospiti del Wolverhampton, rivelazione della stagione precedente e rinforzatisi in estate con l’acquisto di Cutrone dal Milan.


Leggi anche


Tomori, che gol a Rui Patricio in Wolverhampton-Chelsea

Al Molineaux Ground, i Blues riscattano le prestazioni precedenti imponendosi nettamente 2-5. Ad aprire le marcature al 31′ una prodezza di Tomori. L’attuale difensore del Milan segna il suo primo e unico gol con il Chelsea (e in Premier League) con un tiro spettacolare dai 30 metri che si infila, con una traiettoria imprendibile, sotto l’incrocio della porta difesa da Rui Patricio, all’epoca estremo difensore dei Wolves ora alla Roma.

Un gol pazzesco seguito da una grande esultanza. Il primo ad abbracciare Tomori è stato proprio l’amico Abraham, autore di una tripletta e di un autogol. A completare il tabellino del match il gol del definitivo 2-5 di Cutrone. Un precedente dunque ben augurante per Fikayo contro l’attuale portiere della Roma, avversario contro il quale, nello scorso campionato, il difensore inglese ha disputato una delle migliori prestazioni in rossonero nella vittoria corsara per 1-2 a febbraio.