Mourinho: “Non c’è rispetto per i romanisti”

Le parole di un Mourinho furioso in conferenza stampa al termine dell’incontro e della sconfitta della sua Roma,

Il Milan esce vincitore dal match dell’olimpico contro la Roma, imponendosi per 1-2 sul campo dei giallorossi grazie alle reti di Ibrahimovic e Franck Kessie.

Mourinho
Mourinho (©GettyImages)

Dopo la fine della partita Roma-Milan è arrivato in conferenza stampa José Mourinho, molto arrabbiato per l’arbitraggio di Maresca, che ha concesso un rigore ai rossoneri nonostante l’intervento del VAR, che lo richiamava sui suoi passi. Queste le parole dello Special One: “Per questa ragione io non voglio parlare. Voglio stare in panchina domenica, non voglio avere nessun tipo di processo disciplinare. Vengo qui, mi limito a fare i complimenti al Milan che ha vinto. Mi fa male al cuore vedere che non c’è rispetto per i romanisti. Non c’è rispetto. Il rispetto che abbiamo noi, professionisti della Roma è il rispetto che tutti dovevano avere. Purtroppo non è stato così”.


Leggi anche:


Il tecnico della squadra giallorossa, visibilmente contrario alle scelte fatte dall’arbitro Maresca durante i novanta minuti, ha poi aggiunto: “Probabilmente il primo tempo non abbiamo giocato bene contro una squadra con qualità individuale, collettiva e un lavoro di anni. Una partita senza rispetto per i romanisti e questo mi fa male. Non dico niente di più. Ho fatto uno sforzo e sono riuscito a prendere i miei giocatori e portarli dentro lo spogliatoio e a non andare a salutare Maresca. Adesso non voglio commentare più”.