Milan in Champions, l’ex arbitro: “ Rossoneri sfortunati, era fallo su Bennacer”

Anche l’ex arbitro afferma che c’era il fallo su Bennacer prima del gol del Porto. E conferma: “Milan poco fortunato in Champions”

Ormai non fa quasi più scalpore! Ad ogni gara disputata in Champions League, il Milan pare sempre penalizzato da qualche intervento arbitrale errato. Prima le ingiustizie contro l’Atletico Madrid, poi i gol del Porto – tra andata e ritorno – con evidenti falli a precederli.

Milan-Porto
Milan-Porto (©La Presse)

Il ritorno del Milan nella prestigiosa competizione è stato certamente sfortunato. È anche vero che la squadra di Pioli è stata poco continua nelle prestazioni, e non sempre è stata lucida dal punto di vista del gioco. Ma si sa, in Champions League ogni dettaglio può decidere le sorti di un percorso ambizioso.

E quindi, anche ieri sera, nella gara contro la squadra di Coincecao a San Siro, l’evidente fallo su Bennacer, prima del gol di Luis Diaz, ha inevitabilmente deciso le sorti dell’intera gara. A confermale tale opinione è un professionista rinomato quale Graziano Cesari. L’ex arbitro, oggi opinionista all’interno del programma Pressing come addetto alla moviola, ha affermato che il fallo su Bennacer era netto. E che, appunto, il Milan è stato penalizzato nel percorso da alcuni pesanti errori arbitrali.

La dichiarazione di Graziano Cesari sulla questione:


Leggi anche:


Era fallo su Bennacer, andava interrotto il gioco prima dell’azione del gol. Il VAR non è intervenuto perché Turpin aveva tutta la situazione sotto controllo e in questa particolare situazione il VAR non va a contraddire una decisione dell’arbitro che ha visto da vicino l’azione. In Europa si interviene molto meno rispetto al nostro campionato di Serie A e a mio parere si sbaglia quando ovviamente la decisione non è corretta. In questa Champions League il Milan è stato molto poco fortunato, nonostante la presenza di arbitri di grande nome.