Emergenza finita: Leao e Saelemaekers esultano

E’ finalmente finita l’emergenza infortuni in casa Milan. I recuperi di Ante Rebic e Alessandro Florenzi potranno permettere a Leao e Saelemaekers di tirare il fiato

Si svuota l’infermeria, nel match più importante per tutti i tifosi del Milan. Stefano Pioli, per la partita contro l’Inter, potrà finalmente guardarsi alle spalle e pescare bene dalla panchina. Come non succedeva da tanto, il club rossonero potrà contare su alternative all’altezza.

Leao-Saelemaekers
Leao-Saelemaekers (©LaPresse)

Le assenze continuano ad essere importanti, anche perché – non va dimenticato – il Milan dovrà fare a meno del portiere e del terzino sinistro titolare: come è noto Mike Maignan ha già concluso il suo 2021; Theo Hernandez, invece, è stato fermato dalla squalifica.

Uno stop pesante, vista l’importanza del giocatore, che verrà sostituito da Ballo-Touré. L’ex Monaco ha recuperato e giocherà sulla sinistra.


Leggi anche:


Tornano Rebic e Florenzi

La notizia del ritorno di Touré, però, era già nota da giorni: la sorpresa delle ultime ore, come riportato, è chiaramente legata ad Ante Rebic, che sarà a disposizione, così come Alessandro Florenzi. E’ così davvero finita l’emergenza sulla trequarti, dove restano out solamente Messias e Castillejo.

Sorride Stefano Pioli ma sorridono soprattutto Rafael Leao e Alexis Saelemaekers. I due calciatori sono apparsi stanchi nelle ultime partite. Una stanchezza, più che normale, dovuta al mancato riposo.

Il portoghese e il belga – senza sostituti – le hanno giocate tutte senza sosta e la qualità è venuta meno. Il ritorno di Florenzi e soprattutto di Ante Rebic, è sicuramente una notizia importante. Avere sei giocatori, più Maldini, per i tre ruoli della trequarti, e Olivier Giroud, permetterà al Milan di alta la qualità della manovra offensiva, fino al termina della partita.