Milan, Maldini blinda i suoi gioielli: spesa triplicata

Il Milan è intenzionato a non far partire i suoi gioielli. Entro la fine dell’anno potrebbero arrivare altre tre firme, dopo quelle di Simon Kjaer e Alexis Saelemaekers. 

Il Milan vuole blindare i suoi gioielli. Paolo Maldini, Frederic Massara e Ivan Gazidis non si fermano. L’intenzione della dirigenza rossonera è quella di riuscire a prolungare i contratti dei calciatori più importanti della rosa, che andranno avanti con Stefano Pioli.

Leao e Maldini
Leao e Maldini (©LaPresse)

La fuma bianca del tecnico, che ha rifatto grande il Milan, è ormai vicina. Solo questione di dettagli. Poi arriverà quella di altri calciatori. L’obiettivo – come riporta La Gazzetta dello Sport – è di blindare Ismael Bennacer, Rafael Leao e Theo Hernandez entro la fine dell’anno.

I tre calciatori hanno contratti fino al 30 giugno 2024. C’è margine per muoversi con calma ma il Milan non vuole correre alcun rischio e consapevole del fatto che non mancano le squadre interessate a loro, spera di ottenere presto le tre firme. La distanza non è grande.


Leggi anche:


Tra offerta e richiesta

Entrando nel dettaglio, per Rafael Leao, che guadagna attualmente 1,4 milioni di euro, è pronto un contratto da 3,5 milioni di euro netti a stagione. La richiesta sarebbe di 4,5 milioni.

L’accordo è dunque vicino, con una forbice non molto ampia così come per Bennacer e Theo Hernandez. Sia il terzino che il centrocampista guadagnano attualmente circa 1,5 milioni e per entrambi la distanza sarebbe identica: sul tavolo ci sarebbero contratti a 4 milioni netti a stagione, contro una richiesta di 5,5 milioni.

Forbici, come scritto non grandissime, che inducono chiaramente all’ottimismo. Il caso Kessie, così come quelli Donnarumma e Calhanoglu, la passata stagione, spingono a fare in fretta, per non rischiare di vedere crescere in maniera esponenziale le richieste dei calciatori.

Il Milan è dunque pronto a triplicare la propria spesa per Theo, Bennacer e Leao: insieme attualmente costano alle casse dei rossoneri poco meno di 9 milioni di euro.  Con i nuovi accordi si potrebbe superare quota 25 milioni.