Ibrahimovic, un solo risultato per il grande obiettivo: che sfida per Zlatan

Dopo i due match con Roma e Inter, un altro weekend con una nuova grande sfida per Zlatan Ibrahimovic che proverà a raggiungere un importante obiettivo

Il Milan può attendere, almeno per un weekend. Un’altra importante sfida attende Zlatan Ibrahimovic impegnato con la sua Svezia nelle Qualificazioni ai Mondiali 2022. Lo scorso marzo, l’attaccante rossonero è tornato a indossare la maglia della sua Nazionale e ora è arrivato a un momento di svolta del suo nuovo percorso.

Zlatan Ibrahimovic
Ibrahimovic con la maglia della Svezia (La Presse)

Dopo il ritorno tra i convocati, a marzo, e le due sfide disputate e vinte contro Kosovo e Georgia, Zlatan è stato assente nei successivi impegni della nazionale scandinava a Euro 2020 e nelle Qualificazioni a causa dell’infortunio al ginocchio occorsogli nel match con la Juve dello scorso campionato.

L’assenza di Ibrahimovic non ha impedito alla Svezia, reduce dall’eliminazione agli ottavi degli Europei con l’Ucraina, di raggiungere la vetta del Girone B grazie alla vittoria ottenuta sulla Spagna, in casa, a settembre per 2-1. Vittoria che ha permesso agli svedesi di restare in testa con due lunghezze di vantaggio sugli iberici prima delle ultime due partite del girone a novembre.


Leggi anche


Ibrahimovic, sfida decisiva per il Mondiale

Il cammino della Svezia verso la possibile qualificazione diretta da prima del girone si è complicato enormemente dopo l’inaspettata disfatta, in trasferta, con la Georgia. Un 2-0 quello di Tbilisi firmato da una doppietta di Khvicha Kvaratskhelia (talento 20enne seguito anche dal Milan) cui è seguita la vittoria della Spagna in Grecia con conseguente sorpasso in classifica degli iberici ora primi con un punto di vantaggio.

Ibrahimovic
Ibrahimovic con la Svezia (Getty Images)

Non tutto comunque è perduto per la Svezia. Il calendario del Girone B prevede all’ultima giornata, domenica 14 novembre, lo scontro diretto tra la Spagna e la Svezia a Siviglia. Per Ibra e compagni, un solo risultato a disposizione, la vittoria, per qualificarsi a Qatar 2022. Con un pari o una sconfitta, gli scandinavi saranno costretti agli spareggi di fine marzo per provare a ottenere il pass, come avvenuto per Russia 2018 quando al playoff eliminarono l’Italia.

Per Zlatan, dunque, una grande sfida in arrivo per provare a conquistare un grande obiettivo ovvero il terzo Mondiale con la Svezia dopo quelli disputati nel 2002 e nel 2006. Nel 2018, Ibra era assente dopo aver lasciato la Nazionale in seguito a Euro 2016.