Mondiali 2022, Playoff: regolamento, date e partecipanti agli spareggi

Ecco come funzionano da quest’anno gli spareggi per il Mondiale, previsto nel 2022 in Qatar. Tutti i criteri e le possibili combinazioni

Non ce la fa, quasi clamorosamente, l’Italia a qualificarsi direttamente al Mondiale di Qatar 2022. La Svizzera riesce nell’impresa e vola scavalcando gli Azzurri al primo posto.

Roberto Mancini
Roberto Mancini (©LaPresse)

Una nuova brutta serata per il calcio italiano, dopo che il peggio sembrava passato con la vittoria la scorsa estate dell’Europeo. Pesa ovviamente i rigori sbagliato da Jorginho proprio contro la Svizzera sia all’andata che al ritorno, ma questo non può assolutamente giustificare nulla.


Leggi anche:


Playoff Mondiali, come funziona e regolamento

Diverse novità rispetto alle precedenti edizioni del Mondiale. Niente più sfide di andata e ritorno per quanto riguarda gli spareggi, sostituite con addirittura tre mini final four. Saranno 12 le partecipanti, ovvero le 10 seconde nelle qualificazioni più due team ripescati dalla Nations League.

Tre gironi, ognuno con quattro squadre. In ogni raggruppamento previste due partite in gara secca. Le vincitrici delle due gare si sfideranno successivamente in un match determinante e sempre in gara unica. Previsti, in caso di pareggio, supplementari e rigori. Tutto questo avverrà in soli 6 giorni, ovvero tra il 24 e il 29 marzo.

Partecipanti allo spareggi

  • Portogallo (Girone A)
  • Svezia (Girone B)
  • Italia (Girone C)
  • Finlandia o Ucraina (Girone D)
  • Galles (Girone E o ripescata Nations League)
  • Scozia (Girone F)
  • Olanda/Norvegia o Turchia (Girone G)
  • Russia (Girone H)
  • Polonia (Girone I)
  • Macedonia del Nord (Girone J)
  • Austria (ripescata Nations League)
  • Repubblica Ceca (seconda Girone E o ripescata dalla Nations)