Nico Gonzalez poteva essere del Milan: il retroscena

Nicolas Gonzalez è una delle stelle della Fiorentina: anche il Milan lo aveva cercato nel recente passato.

Sabato sera si giocherà Fiorentina-Milan e ci sarà anche Nicolas Gonzalez, che causa Covid-19 ha saltato le ultime tre partite di campionato. Un recupero molto importante per Vincenzo Italiano, che vuole riscattare la sconfitta subita contro la Juventus.

Nico Gonzalez
Nico Gonzalez (©LaPresse)

Il 23enne esterno offensivo argentino deve ritrovare il ritmo partita, ma può essere un’arma molto importante per i viola anche se dovesse entrare nel secondo tempo. Italiano in questi giorni valuterà se impiegarlo titolare o meno.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, perché non è arrivato Nico Gonzalez

Gonzalez Nicolas
Nicolas Gonzalez esulta in Fiorentina-Cagliari (©LaPresse)

Nico Gonzalez è felice di poter essere finalmente convocato e darà il massimo contro il Milan, quello che poteva essere il suo club. Infatti, i rossoneri lo avevano messo nel mirino nel 2020 quando indossava ancora la maglia dello Stoccarda.

Come raccontato da calciomercato.com, il Milan rimase impressionato dalle qualità dell’argentino e dal ruolo importante che ebbe nella promozione dello Stoccarda in Bundesliga. Nonostante il concreto interesse, però, la dirigenza non ritenne opportuno investire i 20 milioni di euro richiesti dal club tedesco. Troppo alto il prezzo del cartellino, l’affare non andò in porto. A Milanello arrivò Jens Petter-Hauge dal Bodo-Glimt, pagato circa un quarto.

Gonzalez è rimasto a Stoccarda per un’altra stagione, poi la Fiorentina ha accettato di spendere ben 27 milioni (bonus compresi) nella finestra estiva del calciomercato 2021. Si è trattato dell’acquisto più costoso della storia del club toscano. In stagione 3 gol e 2 assist in 9 presenze per il talento sudamericano.