Romagnoli-Milan, firma più vicina | Le cifre dell’accordo

Alessio Romagnoli, dopo l’incontro di ieri a Casa Milan, sembra essere più vicino al rinnovo con il Milan anche con cifre a ribasso.

Sulla carta sembrava un rinnovo difficile, quasi impossibile. Per via delle cifre contrattuali da discutere e soprattutto per la scadenza temporale ormai prossima.

romagnoli
Alessio Romagnoli (©LaPresse)

Invece ieri è arrivato il punto di svolta riguardo al futuro di Alessio Romagnoli. Il difensore centrale e capitano del Milan si è improvvisamente riavvicinato al club rossonero, grazie all’incontro avvenuto in sede con il suo entourage.

Mino Raiola in mattinata è stato ospite di Casa Milan proprio per valutare la possibilità di prolungare il contratto di Romagnoli. Apertura totale da parte dell’agente, anche su un contratto particolarmente a ribasso: il Milan non intende confermare i 5 milioni netti di stipendio del difensore e punta ad un contratto meno oneroso.


Leggi anche:


Romagnoli, resta viva l’ipotesi Premier League

Iniziano a filtrare le cifre proposte dal Milan per blindare Romagnoli. Come detto sarà sicuramente un accordo meno oneroso rispetto al passato, con buona pace del diretto interessato.

Il club rossonero avrebbe messo sul piatto dell’offerta un quinquennale da 3,5 milioni netti a stagione. Dunque circa un milione e mezzo in meno rispetto a ciò che Romagnoli percepisce attualmente. Una decurtazione non da poco, anche se si tratta sempre di cifre importanti e tutt’altro che leggere.

Le sensazioni sono positive. Lo stesso Raiola sembra pronto a fare un passo indietro, a patto che il suo assistito venga trattato nel Milan come un elemento centrale e non più come un’alternativa alla difesa. In questo ambito può dare garanzie la gestione di mister Pioli, che di recente ha riproposto Romagnoli a buoni livelli e con continuità.

Resta però viva un’alternativa futura. Secondo la Gazzetta dello Sport alcuni club di Premier League inglese sarebbero vigili sulla situazione del classe ’95, che senza rinnovo si svincolerebbe a fine stagione. Difficile invece un approdo in un altro club di Serie A, nonostante i rumors recenti sulla Juventus.