Chi è Exequiel Zeballos, la “bombonera” del Boca che piace al Milan

Il Milan ha messo nel mirino Exequiel Zeballos, giovanissimo attaccante del Boca Juniors che potrebbe presto far sbarco in Europa. Conosciamo le sue caratteristiche principali 

Chiara e costante la politica d’acquisti dell’AC Milan. Maldini e Massara, in coordinamento con l’area scouting, cercano giovani talenti da buttare (con cognizione) nella mischia, tirandone fuori il massimo potenziale.

Exequiel Zeballos
Exequiel Zeballos (©Getty Images)

L’obiettivo è certamente quello di chiudere affari convenienti sia dal punto di vista economico che della qualità. Ultimamente, pare che i radar rossoneri si siano concentrati in Sud America. Julian Alvarez è il primo indiziato della lista dei desideri della dirigenza milanista, ma non l’unico.

Infatti, nelle ultime ore è arrivata dalla Spagna la notizia dell’interesse del Milan per Exequiel Zeballos, altro argentino che però milita nel Boca Juniors. Un classe 2002 considerato futuro del calcio che conta. 5 milioni di euro il suo attuale valore, ed in ballo una tecnica e una classe degna dei migliori club.

Oltre al Milan, anche il Napoli monitoria concretamente il giocatore. Mentre all’estero ci sono il Siviglia e il PSV vigili sulla situazione di Exequiel. Il prezzo rappresenta certamente un ottimo fare, ma con la folta concorrenza potrebbe scatenarsi una vera e propria asta. In attesa di sviluppi, conosciamo meglio il giovanissimo attaccante argentino, facendo un excursus sulle sue principali doti e caratteristiche.


Leggi anche:


Zeballos, il mago dei calci piazzati

Secondo le varie informazioni raccolte su Zeballos, possiamo confermare che si tratta di un talento di assoluto rilievo. Cresciuto nelle giovanili del Boca, è approdato in prima squadra soltanto nel 2020, ed ha già acquisito grande fiducia da parte del tecnico Sebastian Battaglia.

Exequiel, fisico normolineo alto 1,74 cm e dal basso baricentro, è principalmente un esterno d’attacco. Sa ricoprire con naturalezza entrambe le fasce offensive, con la prerogativa di sapersi accentrare bene attraverso dribbling e una velocità esplosiva. Movimenti eleganti in zona di rifinitura lo classificano come uno dei migliori prospetti della squadra argentina.

Ma appunto, è l’accelerazione negli ultimi metri la sua caratteristica migliore. Sa districarsi bene nello stretto ed infine creare superiorità numerica. Inoltre, ha ottime capacità balistiche: è lui a calciare le punizioni nella maggior parte dei casi, grazie ad un destro educato ed elegante.

Secondo molti, è ancora da definire l’identità tattica del giocatore, che potrebbe infine svolgere anche il ruolo di secondo punta. Per altri sarebbe un perfetto centravanti! Insomma, sicuramente un talento offensivo, che potrebbe alla fine diventare il nuovo jolly d’attacco di una big europea.

Da comprendere se il 2022 potrebbe essere già l’anno del suo sbarco nel Vecchio Continente.