Inter-Napoli, Highlights Serie A: gol e immagini salienti – Video

Inter-Napoli, big match della 13.a giornata tra le due principali contendenti per il Milan per la vetta della classifica. Ecco come è andata a San Siro

Inter e Napoli in campo conoscendo già il risultato del Milan sconfitto a Firenze. Un ko quello dei rossoneri che fa gola a entrambe le squadre con i nerazzurri che possono accorciare su entrambe le capolista e i partenopei che puntano al possibile allungo.

inter Napoli
Inter-Napoli (La Presse)

E’ dell’Inter la prima occasione al 6′ con un colpo di testa di Barella di poco alto. Al 17′, il vantaggio del Napoli. Zielinski anticipa Barella in mediana e lancia Insigne. Assist del capitano per il polacco che dal limite batte Handanovic con una conclusione sotto la traversa. Lo 0-1 dura sei minuti. Su un tiro in area di Barella, netto il tocco di braccio di Koulibaly che l’arbitro Valeri certifica all’on field review. Rigore netto e Calhanoglu trasforma spiazzando Ospina per il secondo gol consecutivo dopo quello nel Derby.

Ottenuto il pareggio, è l’Inter a fare la partita pur senza creare occasioni fino al 42′ quando Barella impegna Ospina con una bordata da fuori area deviata dal portire in angolo. Sul successivo corner, spizzata di testa di Perisic e Ospina respinge oltre la linea. Vibra l’orologio di Valeri. Il gol dell’Inter diventa una certezza per il 2-1 con cui si chiude la prima frazione.


Leggi anche


Inter-Napoli, il secondo tempo

La ripresa comincia male per il Napoli. In uno scontro aereo con Skriniar, Osimhen ha la peggio ed è costretto a lasciare il campo con una vistosa tumefazione al volto, scaturita in seguito all’impatto con la testa del difensore nerazzurro.

Spalletti opta per Petagna. Passano cinque minuti dall’ingresso in campo dell’attaccante partenopeo e l’Inter triplica le marcature. Coast to coast di Correa in contropiede, passaggio a Lautaro e conclusione in diagonale imprendibile dell’argentino per il 3-1 che esalta San Siro e certifica ulteriormente il predominio dei nerazzurri.

Ecco perché è quasi sorprendente il magnifico gol di Mertens al 78′. Dzeko commette lo stesso errore di Hernandez a Firenze, si concede un dribbling di troppo e perde palla con il belga che disegna una magnifica parabole che si insacca alle spalle di Handanovic, forse un pò troppo fuori dai pali.

PER IL VIDEO CON I GOL DI INTER-NAPOLI | CLICCA QUI

Sul 3-2, Valeri concede 8 minuti di recupero per un ulteriore stop in seguito a uno scontro testa contro testa di Dzeko con Ospina, entrambi fasciati. Al 91′, occasionissima per il Napoli con il colpo di testa di Mario Rui respinto quasi fortuitamente da Handanovic con il pallone che danza beffardamente sulla traversa. Al 96′, Mertens solo in area manda in curva, al volo, il pallone del 3-3 su assist di Anguissa.

E’ l’ultimo brivido della partita. Vince l’Inter 3-2, successo che vale doppio per i nerazzurri che si portano a -4 da Milan e Napoli, ancora al comando in classifica. Nel prossimo turno, Milan-Sassuolo, Napoli-Lazio e Venezia-Inter.