Serie A, la classifica dopo Genoa-Roma

Al Marassi si è giocato il posticipo della tredicesima giornata di Serie A, tra il Genoa di Shevchenko e la Roma di Mourinho. Ecco come è andata

Prima partita sulla panchina del Genoa per Andriy Shevchenko. Il suo Grifone, impegnato al Marassi, contro la Roma per tredicesima giornata di Serie A, ha venduto cara la pelle ma nel finale ha dovuto cedere ai giallorossi.

Sheva
Sheva (©LaPresse)

I liguri, fin troppo rimaneggiati per impensierire la squadra di Mourinho, hanno pensato soprattutto a difendere, anche se l’occasione per andare in vantaggio, nel secondo tempo, c’è stata. All’82’, però, è arrivato il gol di Afena-Gyan.

Il giocatore, buttato nella mischia dal tecnico portoghese, ha sfruttato al meglio un assist di Mkhitaryan, arrivato dopo una fantastica progressione. A tempo praticamente scaduto il 2 a 0, ancora del giovanissimo attaccante classe 2003.

Con questo risultato il Genoa resta a nove punti, in piena zona retrocessione. La Roma, invece, sale al quinto posto, alle spalle dell’Atalanta Il tredicesimo turno andrà in archivio domani con Verona-Empoli e Torino-Udinese.


Leggi anche:


Roma quinta

Genoa-Roma 0-2: 82′ e 94′ Afena-Gyan

CLASSIFICA SERIE A: Napoli e Milan 32 punti; Inter 28; Atalanta 25; Roma 22; Fiorentina, Lazio e Juventus 21; Bologna 18; Verona* e Empoli* 16; Sassuolo e Venezia 15; Torino* e Udinese* 14; Sampdoria 12; Spezia 11; Genoa 9; Salernitana e Cagliari 7.
*una partita in meno