Rangnick lascia la Lokomotiv Mosca: allenerà il Manchester United

Secondo quanto riportato da The Athletic, l’ex obiettivo dei rossoneri per la panchina, si appresta a diventare tecnico ad interim dei Red Devils.

Il Mancherster United ha esonerato Solskjaer a seguito della pesante sconfitta per 4-1 sul campo del Watford di Claudio Ranieri, risultato che ha lasciato Cristiano Ronaldo e compagni all’ottavo posto in Premier League.

Ralf Rangnick
Ralf Rangnick (©LaPresse)

La dirigenza del club inglese ha fatto sapere di voler assumere un manager ad interim fino alla fine della stagione e si è rivolta immediatamente a una conoscenza del Milan, Ralf Rangnick. L’allenatore e dirigente, cercato in passato dal Milan, sarà quindi il nuovo tecnico dello United, che si affida all’esperienza di quello che è considerato uno dei migliori allenatori tedeschi, con un passato fra Hannover, Schalke, Hoffenheim e Lipsia. I rossoneri lo avevano cercato prima di decidere di continuare con Stefano Pioli, convinti dagli ottimi risultati del tecnico emiliano In Inghilterra hanno riportato la notizia soltanto poco fa.


Leggi anche:


Rangnick tecnico ad interim dello United

Secondo quanto riportato dal portale inglese The Athletic, Ralf Rangnick ha infatti raggiunto un accordo per diventare il nuovo manager dei Red Devils. Il 63enne sta lasciando il suo incarico di capo dell’area sportiva alla Lokomotiv Mosca e ha preparato i bagagli per l’Inghilterra. Il tedesco è infatti ancora sotto contratto con il club russo ma a Manchester non ritengono che questo possa essere un problema.

Firmerà un contratto di sei mesi, fino alla fine di maggio, dopodiché avrà altri due anni come dirigente del club. A causa dei tempi tecnici non sarà in panchina già nel week end per il big match contro il Chelsea di Tuchel