Rinnovo Kessie, si cambia strategia: le mosse del Milan

Il Milan non ha perso le speranze con Kessie: spera ancora nel rinnovo.

La trattativa al momento sembra bloccata, però Paolo Maldini e Frederic Massara non si sono arresi. Esiste ancora la speranza di trovare un accordo con George Atangana per il prolungamento di contratto di Franck Kessie.

Kessie Franck
Franck Kessie (©LaPresse)

L’agente del centrocampista ivoriano ha avanzato richieste molto alte al Milan, che ha una propria linea e difficilmente non la rispetta. Ha già perso giocatori importanti a parametro zero, non a cuor leggero ovviamente, ma mantenuto la propria filosofia per quanto riguarda le spese da effettuare sugli stipendi. L’auspicio è che l’ex Atalanta spinga per restare e ci sia una revisione al ribasso delle pretese economiche.


Leggi anche:


Rinnovo Kessie, il Milan ci spera ancora: la situazione

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che è in atto uno sforzo comune per convincere Kessie a rimanere al Milan, accettando di rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2022. Maldini e Massara non hanno avuto successo con Atangana, che ha sul tavolo ricche offerte da altri campionati. Quindi si cambia strategia.

La società rossonera ha iniziato una sottile opera di accerchiamento con un duplice obiettivo: da un alto sottolineare l’importanza del giocatore nel gruppo, dall’altro proiettare il Milan sempre più in alto. La prima mossa è stata fatta due settimane fa consegnandogli la fascia da capitano contro la Fiorentina. Se ci fosse stata tensione tra lui e il club, ciò non sarebbe avvenuto. È stato un segnale di stima e serenità. Nonostante un rinnovo ancora lontano, i rapporti non sono deteriorati tra le parti. L’ivoriano è ritenuto molto importante per il gruppo.

Kessie è stato scelto anche per raccontare in tv l’impresa contro l’Atletico Madrid al Wanda Metropolitano. Anche questo è un segnale del percorso che il Milan vuole fare nei suoi confronti. L’ex Atalanta ha confezionato il cross perfetto per il gol vittoria di Junior Messias, quindi ha giustamente raccolto un momento di gloria.

La società rossonera spera che Kessie, sentendosi molto importante al Milan, spinga per il rinnovo. E il fatto di vedere che la squadra è in crescita costante, risultando capace di espugnare uno degli stadi più difficili d’Europa, può essere uno stimolo ulteriore a firmare il nuovo contratto.