È rottura! Il fantasista fa le valigie | Milan pronto ad approfittarne

Uno dei vecchi pallini di mercato del Milan ha deciso di cambiare aria dopo la rottura con la dirigenza ed in particolare il presidente.

Nell’ultima sessione di mercato estivo, il Milan ha tentato un colpaccio vero e proprio per sostituire la partenza di Hakan Calhanoglu. Un trequartista che avrebbe arricchito la qualità tecnica della squadra di mister Pioli.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Il colpo sarebbe stato doppio, sia per la qualità tecnica eccelsa del calciatore in questione, sia perché il Milan lo avrebbe strappato ad una concorrente d’alta classifica in Serie A.

Alla fine non se n’è fatto nulla, ma tale pista potrebbe tornare concreta con il nuovo anno. Infatti il fantasista starebbe per chiudere le valigie, vista la rottura imminente e difficilmente rimediabile con l’attuale club d’appartenenza.


Leggi anche:


Strappo definitivo con la Lazio: Milan e Siviglia in pole

Il giocatore in questione è lo spagnolo Luis Alberto, numero 10 e fantasista titolare della Lazio. Il Milan ha provato a convincerlo in estate, proponendogli di sposare il progetto rossonero. Una tentazione frenata dal presidente Claudio Lotito, che ha continuato a sparare cifre molto elevate.

Luis Alberto
Luis Alberto (©LaPresse)

Il rapporto tra il ‘Mago’ e la Lazio è ai ferri corti. Secondo il portale Lalaziosiamonoi.it, non ci sarebbero margini di ricomponimento tra Luis Alberto e la dirigenza biancoceleste. Alla base della rottura alcune divergenze contrattuali e anche le recenti esclusioni dalla formazione titolare, con la Lazio che ha sempre preso le parti del tecnico Maurizio Sarri.

Il Milan è pronto ad approfittare di tale situazione. Paolo Maldini mesi fa già prese contatti con l’entourage di Luis Alberto, ovvero i componenti dell’agenzia You First Sports. L’affare potrebbe concretizzarsi a fine stagione, sempre che Lotito non spari ancora 40 milioni di euro come richiesta per il suo cartellino.

Sul classe ’92 c’è anche l’interesse concreto del Siviglia, squadra nella quale è cresciuto Luis Alberto calcisticamente parlando. Non è da escludere che la priorità del calciatore sia proprio un ritorno in patria per concludere la carriera in Andalusia. Occhio però al ritorno di fiamma dei rossoneri, che apprezzano da tempo le qualità tecniche di Luis Alberto.