Milan, caccia al vice Tomori | Tre nomi sul taccuino di Maldini

Il Milan punterà su un nuovo difensore centrale in vista della prossima annata. I talent-scout hanno già proposto tre profili nuovi.

Il tandem difensivo Kjaer-Tomori dà garanzie, per l’unione di esperienza e sregolatezza. A loro va aggiunto capitan Romagnoli, primissima alternativa al reparto arretrato.

tomori
Fikayo Tomori (©LaPresse)

Ma il Milan, in vista della prossima annata, è pronto ad aggiungere al suddetto reparto un nuovo profilo. In linea con la politica della proprietà Elliott Management, si sta lavorando su un centrale giovane e di talento per il prossimo futuro.

E proprio sulla falsa riga del colpaccio che ha portato Tomori in rossonero, il Milan sta già valutando tre profili simili, segnalati dal lavoro sotto traccia dei competenti talent-scout che agiscono per il club di via Aldo Rossi.


Leggi anche:


I tre difensori seguiti da Moncada

Oggi la Gazzetta dello Sport ha svelato i nomi e le caratteristiche dei calciatori che starebbe seguendo principalmente Geoffrey Moncada, ovvero il capo dell’area scouting del Milan. Un vero e proprio esperto di giovani talenti dal futuro assicurato.

Il primo profilo è quello di un francese che già si sta facendo notare in Ligue 1. Ovvero Benoit Badiashile, strutturato centrale del Monaco, cresciuto nel vivaio monegasco. Classe 2001, è già un titolarissimo sia della sua squadra che dell’Under 21 francese.

Contratto in scadenza a giugno 2024, Badiashile è già accomunato ad un certo Kalidou Koulibaly, per le caratteristiche fisiche e muscolari molto simili al campione del Napoli.

Benoit Badiashile
Benoit Badiashile (©LaPresse)

Altro nome caldo in casa Milan è quello di Becir Omeragic. Si tratta di un difensore svizzero molto duttile, capace di giocare sia da centrale puro che da terzino destro. A 19 anni è un intoccabile per lo Zurigo e presto anche per la Nazionale maggiore elvetica.

Omeragic ha già attratto le attenzioni di molti club esteri, anche in Italia. Il suo contratto in scadenza nel 2023 lo rende molto appetibile anche a livello economico.

Becir Omeragic
Becir Omeragic (©Getty Images)

Infine si torna in Italia. Anche nelle serie minori nostrane si possono pescare talenti in grande ascesa. Come Caleb Okoli, vicentino di nascita ma con chiare origini nigeriane. Si è già fatto notare con la maglia dell’Under 21 azzurra.

Okoli è un difensore molto fisico e di quantità, che sta maturando un’esperienza importante in B con la maglia della Cremonese. Il problema vero è che è di proprietà Atalanta, una società molto cara e che punta tanto sui giovani. Difficile per il Milan strapparlo ai rivali, anche se le indicazioni sono molto positive.

okoli
Caleb Okoli (©LaPresse)