Brahim Diaz: “Ho personalità, mi piace avere responsabilità”

Le parole di Brahim Diaz nel corso di un’intervista ai microfoni di DAZN. Lo spagnolo parla dei compagni al Milan e si dà i voti alla Playstation 

Brahim Diaz si è confessato ai microfoni di Dazn. Il numero dieci del Milan si è reso protagonista di un’intervista, dove ha parlato delle sue abilità ma anche di alcuni sui compagni di squadra in rossonero.

Brahim Diaz
Brahim Diaz (©LaPresse)

L’ex Real Madrid è abile a giocare con entrambi i piedi: “Quando sono palla al piede preferisco il sinistro, quando calcio, invece, il destro ma posso fare tutto con entrambi – afferma il calciatore del Diavolo. Col destro tiro meglio sicuramente”.

Con l’addio di Hakan Calhanoglu, Brahim Diaz ha iniziato ad indossare la maglia numero dieci. Una maglia pesante, che lo spagnolo sta onorando al meglio: “Responsabilità? Mi piace averle, ho personalità e non mi pesa questa pressione. Gioco e mi diverto sul campo”.


Leggi anche:


Brahim Diaz dà i voti alle sue abilità come nella PlayStation

Controllo palla – 90
Tiro – 80
Dribbling – 99
Accelerazione – 85
Visione di gioco – 82

“Devo migliorare a tirare da fuori – prosegue Diaz -. Mi fermo anche con un Ibra a calciare, ogni tanto vinco io (sorride, ndr.)”.

Ibra 40enne – “Lui è come Benjamin Button, mio padre no (ride, ndr.). Può giocare ancora e fa la differenza. Miglior consiglio? ‘Fai quello che sai fare. Hai un grandissimo talento, divertiti e aiuta la tua squadra’”

Compagni di squadra – “Theo è quello si veste peggio.  Con lui siamo buoni amici, andiamo in cena insieme, è bravo a cucinare. Anche con Samu siamo amici. E’ quello che mi fa più ridere”.

Sergio Ramos – “Fa tatti falli? Questo mi piace (sorride, ndr). Mi sono allenato con lui e so come gioca, mi piace, è un difensore straordinario. Mi piacciono giocare contro difensori tosti, che amano far fallo”.