Milan-Salernitana 2-0, le pagelle: Leao inventa, Kessie segna e domina. Saelemaekers scoppiettante

Milan-Salernitana 2-0, le pagelle: Leao inventa, Kessie segna e torna a dominare. Saelemaekers scoppiettante, altro assist per Brahim 

Milan-Salernitana
Milan-Salernitana (©Gettyimages)

Grande approccio alla gara del Milan, che trova subito il vantaggio dopo pochi minuti. E’ Leao che con una scalpitante azione palla al piede sguscia sulla fascia e serve in area Kessie. L’ivoriano di sinistro di prima intenzione mette a segno l’1-0 al minuto 5. Al 18′ Saelemaekers raddoppia con un bel tiro a giro sul secondo palo, dopo aver ricevuto da Brahim Diaz in area di rigore.

I rossoneri, completamente padroni del campo anche nel secondo tempo,  si limitano a gestire il risultato della prima frazione più che affondare. Anche Pioli, con un occhio a mercoledì, da il via alle rotazioni. Il Milan ha comunque tante occasioni per portarsi sul tre a zero durante la parte centrale della gara, ma le occasioni non vengono concretizzate e il match si conclude con solo due reti di scarto.


Leggi anche:


Milan-Salernitana, le pagelle

Maignan 6: Nel primo tempo il suo unico intervento arriva su un tiro centrale, con i piedi trova sempre i compagni dando un’alternativa all’impostazione.

Florenzi 6,5: Tanti anticipi del terzino, domina e spinge tanto sulla fascia destra. Ottimo feeling sia con Saelemaekers che con Messias, di gran lunga la sua miglior prova in rossonero.

Romagnoli 6,5: Si limita praticamente al giro palla la gara del capitano, che risponde presente nelle pochissime incursioni offensive della Salernitana e vince tutti i duelli aerei.

Tomori 6,5: Annulla il diretto concorrente Simy, guida la linea difensiva e non fa correre nessun pericolo alla retroguardia. Sempre puntuale nelle chiusure e negli anticipi.

Theo Hernandez 6,5: Praticamente ovunque, voglioso e intraprendente. Tante discese palla al piede, devastante nelle accelerazioni (Ballo Toure 61′ 6: frizzante l’ingresso del terzino che gioca una buona mezz’ora di intensità).

Kessie 7: Meno al centro del palleggio nel primo tempo, si inserisce benissimo e trova il gol che sblocca il match con un bel sinistro di prima intenzione. Partita dominante anche in mezzo al campo, attivissimo in zona offensiva sfiora la doppietta personale (Tonali 78′ sv).

Bakayoko 6: Prezioso in impostazione nel primo tempo, manda in porta Brahim Diaz dopo uno scippo a centrocampo (Bennacer 45′ 6,5: è ovviamente suo nel secondo tempo il ruolo di regista, abbassa il ritmo e detta i tempi del gioco con la solita personalità e qualità)

Saelemaekers 7: Incontenibile, tocca tantissimi palloni, duetta alla grande con Florenzi e alterna giocate di qualità alla solita sostanza. Bellissimo il gol del 2-0 con il mancino, dedicato a Kjaer.

Brahim Diaz 6,5: Regista offensivo degli attacchi del Milan regala ancora un assist, quello del 2-0 per Saelemaekers. Mette in porta i compagni e va vicino al gol in diverse occasioni.

Leao 7: Ispirato parte fortissimo con i suoi strappi, da un suo doppio dribbling sulla fascia nasce il gol del vantaggio. Si presenta anche al tiro e fa partire l’azione del 2-0 con un gran pallone filtrante (Messias 45′ 6: altro buon ingresso per il brasiliano, che su assist di Brahim quasi replica il gol del Marassi).

Pellegri 6: Nei pochi minuti giocati si da da fare con qualche bel disimpegno in avanti. Sfortunatissimo esce dopo un quarto d’ora (Krunic 15′ 6,5: grande gara anche nell’insolito ruolo da prima punta, riesce a fare il lavoro di sponda e di boa servendo bene compagni. Arriva al tiro in area dopo un gran dribbling andando vicino al 3-0.)