Milan, quanti infortuni: la spiegazione di Pioli

Il tecnico rossonero ha parlato alla vigilia di Milan-Liverpool, ultima gara della fase a gironi della UEFA Champions League

Si è conclusa da pochi minuti la conferenza stampa di Stefano Pioli e Fikayo Tomori, che hanno risposto alle domande dei giornalisti ad un giorno dal decisivo match contro il Liverpool di Klopp.

Milan
Milan (©LaPresse)

Uno dei temi affrontati è stato quello riguardante gli infortuni in casa Milan. Dall’inizio della stagione sono stati tantissimi già i problemi fisici per diversi giocatori rossoneri, che anche in una gara fondamentale come quella di domani dovranno fare a meno di pedine importantissime per la squadra del tecnico emiliano. Alcuni infortuni sono dovuti alla casualità (come ad esempio quello accorso a Kjaer), ma su tanti altri i tifosi milanisti chiedono spiegazioni allo staff tecnico. L’ultima assenza è quella di Rafael Leao, per lui problema accusato nell’ultimo match di campionato disputato contro la Salernitana.


Leggi anche:


Ecco cosa ha detto Stefano Pioli a riguardo: “Insieme allo staff stiamo lavorando per capire cosa succede. Sicuramente il fatto di giocare tanto incide, stiamo facendo di tutto per la prevenzione, con turnazione, meno minutaggio e altro. Dobbiamo stringere i denti fino al 22 dicembre cercando di raccogliere quanto più possibile”. Insomma, le parole del mister fanno capire che anche all’interno dello stesso staff ci si chiede cosa effettivamente stia accadendo, perché il numero di infortuni è decisamente alto.