Ibrahimovic, pochi gol all’Udinese ma due sono da ricordare – Video

Senza Rebic e Giroud, Ibrahimovic partirà nuovamente titolare nel match tra Udinese e Milan alla Dacia Arena, stadio nel quale lo svedese ha segnato uno dei gol più belli nella sua seconda esperienza in rossonero

Nel corso della sua carriera in Serie A con le maglie di Inter, Juventus, Milan, poche squadre sono sfuggite ai gol di Zlatan Ibrahimovic. Roma, Palermo e Fiorentina sono le prime tre “vittime” dell’attaccante svedese rispettivamente con 13, 12 e 11 gol. Parma e Inter seguono con dieci, tutte squadre, al momento, comunque lontane dai 17 gol che Zlatan ha rifilato al Saint Etienne, squadra maggiormente perforata da Ibra in carriera.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic in gol contro l’Udinese (La Presse)

Nel suo score in Serie A, spicca il dato dei gol segnati da Ibrahimovic contro l’Udinese, prossimo avversario del Milan nella 16.a giornata di campionato. In 13 partite disputate contro i friuliani, Zlatan è infatti andato a segno solo tre volte, di cui una con la Juventus in una vittoria per 2-1 nel campionato 2004-05, il primo in Serie A. Gli altri due gol, Ibra li ha segnati con il Milan ed entrambi sono stati decisivi.

Il 4-4 in Milan-Udinese

Il 9 gennaio 2011, il Milan di Allegri, futuro campione d’Italia affronta l’Udinese all’ultima giornata del girone d’andata. A San Siro la partita è spettacolare tra continui ribaltamenti di fronte. Sotto 1-3 per i gol di Di Natale e Sanchez, il Milan rimonta con un’autorete di Benatia e il 3-3 di Pato. All’89’ Denis riporta avanti i friulani ma il vantaggio dura pochissimo. Passano due minuti e Ibrahimovic su assist del nuovo acquisto Cassano trafigge con freddezza Handanovic.


Leggi anche


La rovesciata nella vittoria dello scorso anno

Nello scorso campionato, il Milan ha affrontato l’Udinese alla Dacia Arena nella stessa situazione di domani, ovvero da primo in classifica. Reduce dal successo in Europa League con lo Sparta Praga di giovedì sera, i rossoneri tornano in campo alle 12.30 di domenica. Ibra propizia il gol del vantaggio di Kessie con un assist. De Paul pareggia nella ripresa su rigore. Il match sembra avviato alla parità, ipotesi che svanisce all’83’ quando la rovesciata di Zlatan  beffa Musso e i difensori bianconeri. Un gol alla Ibra, un gol da tre punti come tanti altri segnati dallo svedese.