CorSport – Milan, niente da fare: Kessie rifiuta la ricca offerta

Sempre più lontano il rinnovo di Franck Kessie: l’ivoriano starebbe snobbando tutte le proposte effettuate dal Milan.

Negli ultimi mesi il Milan ha lavorato con costanza sui rinnovi contrattuali, riuscendo a blindare già alcuni elementi, tra cui anche il tecnico Stefano Pioli.

kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

Resta invece un vero e proprio enigma il futuro di Franck Kessie. L’ivoriano è in scadenza a giugno 2022, ma la promessa di prolungare il contratto con il tanto amato Milan ad oggi è caduta nel vuoto.

Le ultime indiscrezioni svelate oggi dal Corriere dello Sport non sembrano così ottimistiche. Pare che Kessie abbia ormai deciso il da farsi, allontanandosi sempre più da un futuro in maglia rossonera.


Leggi anche:


Kessie non cambia idea: futuro all’estero per il centrocampista

Pare infatti sia arrivato un ennesimo rifiuto da parte di Kessie, in particolar modo alla proposta contrattuale presentata dal Milan e da Paolo Maldini nelle scorse settimane.

Il club rossonero ha messo sul piatto un ultimo rilancio per provare a convincere l’ivoriano. Pronti 6 milioni di euro a stagione, tra parte fissa e bonus. Diventerebbe così il secondo milanista più ricco della rosa, alle spalle del solo Zlatan Ibrahimovic (anche lui in scadenza a giugno).

Kessie però ha detto no anche a questo rilancio, confermando le sue intenzioni. L’entourage del centrocampista pretende almeno 8-9 milioni annui dal Milan, altrimenti sarà inevitabile lo svincolo per scadenza di contratto al termine di questa stagione.

Un destino ormai segnato. Il Milan, per scelta progettuale e societaria, non intende scendere a compromessi ed accontentare le esose richieste degli agenti. E come accaduto con Donnarumma e Calhanoglu preferisce perdere un titolare a costo zero piuttosto che svenarsi per un rinnovo fuori dai propri parametri.

Kessie, già molto criticato dai tifosi rossoneri per il suo dietrofront, sembra dunque avere il destino più certo. Sarà addio al Milan a giugno prossimo, con un futuro che lo porterà presumibilmente all’estero. Il PSG, il Barcellona e diversi club inglesi sono pronti ad approfittare dell’occasione di prenderlo a parametro zero.