Milan, dall’Inghilterra: “Il Chelsea vuole il difensore”

Secondo quanto riferito dal Sun, il club londinese sarebbe forte sulle tracce del centrale, obiettivo anche del club rossonero.

Si avvicina sempre di più la sessione invernale di mercato e il Milan non ha intenzione di farsi trovare impreparato per quel momento. L’obiettivo è inserire degli innesti che possano colmare i vuoti e le defezioni della rosa di Stefano Pioli.

Tuchel
Tuchel (©LaPresse)

La dirigenza rossonera cerca sempre un rinforzo in difesa per sopperire a quella che sarà purtroppo una lunga assenza per Simon Kjaer. Tra i nomi principali sul taccuino c’è il vice-capitano del Torino, Gleison Bremer. Il presidente granata Urbano Cairo non vuole lasciarsi scappare a basso prezzo il suo miglior difensore e chiede una cifra importante.

Il Milan da parte sua avrebbe una carta da giocarsi che è Pobega, attualmente in prestito ai piemontesi, ma su questo ci sarà da riflettere. Intanto però sarebbe nato un ulteriore ostacolo per la trattativa, ovvero la concorrenza per il centrale, anche e soprattutto dall’estero. Le ultime voci arrivano dall’Inghilterra e parlano di un top club di Premier League sulle tracce del difensore granata.


Leggi anche:


Il Chelsea piomba su Bremer

Stiamo parlando del Chelsea. Il club londinese potrebbe perdere qualche pezzo importante quest’estate nel reparto arretrato (Rudiger, Thiago Silva e Christensen) e sta cominciando a sondare il terreno per rimpiazzare un eventuale partente al meglio. Secondo quanto riporta il Sun il 24enne del Torino è l’obiettivo numero uno nella lista dei Blues. Il quotidiano inglese spiega che gli osservatori dei campioni d’Europa erano presenti al match Torino e Empoli e sono rimasti impressionati dalle sue qualità.

In Inghilterra diversi club sono interessati al brasiliano, tra cui Liverpool, West Ham e Tottenham, ma in questo momento il Chelsea è in pole per arrivare a Bremer. Il contratto del difensore scade nell’estate del 2023 e il Torino spera di ricevere offerte importanti a cifre importanti che prima che ci si avvicina alla scadenza. Maldini tiene sempre in considerazione il suo profilo, oltre a quello dell’olandese Sven Botman.