“Ha preferito la Roma al Milan”: la rivelazione del dirigente

Petrachi racconta un retroscena su un mancato colpo di calciomercato della società rossonera.

Nell’estate 2019 il Milan cercava un regista per il centrocampo e c’erano più profili nella lista del trio Maldini-Boban-Massara. Alla fine la scelta è ricaduta su Ismael Bennacer, arrivato dall’Empoli per 16 milioni di euro e rivelatosi un buon acquisto.

Maldini Massara Gazidis Ivan
Ivan Gazidis, Paolo Maldini e Frederic Massara (©Getty Images)

Ma prima di definire l’ingaggio dell’argentino, la dirigenza rossonera aveva trattato sia Stefano Sensi (allora al Sassuolo) sia Jordan Veretout (che militava nella Fiorentina). Il primo si trasferì all’Inter e l’altro, invece, passò alla Roma.


Leggi anche:


Veretout poteva andare al Milan: la conferma di Petrachi

Jordan Veretout
Jordan Veretout (©Getty Images)

Gianluca Petrachi, ex direttore sportivo della Roma, nel corso di un’intervista a calciomercato.it ha confermato che Veretout era un obiettivo del Milan: «Veretout fu chiamato dal Milan, penso che l’avesse chiamato direttamente Maldini, ma lui alla fine ha scelto la Roma, si è sentito importante per il progetto. L’ho chiamato, gli ho passato il mister. Oltre a lui, altri giocatori hanno scelto noi nonostante avessero richieste da altre squadre».

Petrachi prese il centrocampista francese dalla Roma per 1 milione di prestito oneroso più obbligo di riscatto condizionato a 16 milioni e bonus da 2 milioni legato a specifici obiettivi. Un totale di 19 milioni investiti per un centrocampista che oggi vale sicuramente di più. Il Milan andò su Bennacer e non ha grandi rimpianti, anche se Veretout sarebbe stato comunque un ottimo innesto.