Milan, Maldini stregato: la rivelazione della Serie A diventa un obiettivo

Il giocatore su cui il Milan ha messo gli occhi ha impressionato la società rossonera. Un eventuale affondo potrebbe arrivare nel prossimo giugno

Il Milan non pensa solo all’imminente futuro, ovvero la sessione invernale di mercato che sarà aperta nel mese di gennaio. Si guarda anche al futuro, e precisamente a giugno quando i campionati saranno terminati.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

In quel momento bisognerà iniziare a programmare la stagione successiva e il calciomercato estivo regala sempre tante emozioni. Spunta un nuovo nome sul taccuino di Maldini e Massara, e parliamo di un calciatore che il Milan conosce molto bene avendolo affrontato di recente. L’attaccante ha impressionato tutti in società, ed ecco perché si pensa a lui come possibile numero nove dei prossimi anni.


Leggi anche:


Il Milan pesca in Friuli

Oltre la rete segnata in UdineseMilan, Beto è stato autore di una grande partita. Il brasiliano ha giocato una gara stratosferica dal punto di vista fisico, grazie proprio ad una struttura imponente. Non disdegna però nemmeno in allungo, agevolato da un baricentro alto. Bisogna ammettere che è stato uno dei pochi attaccanti che ha messo in difficoltà Fikayo Tomori da quando veste la maglia rossonera.

La prestazione di Beto ha impressionato tutta la dirigenza del Milan che inizia a pensare a lui come post-Ibrahimovic. E perché no, magari una stagione insieme possono anche disputarla. L’attaccante dell’Udinese è rimasto estasiato dalle parole dello svedese nel post-gara: “Ero emozionato di aver giocato contro Ibra, e lui mi ha detto che sono forte e devo continuare così”.

A riportare la notizia è il sito calciomercato.com. Su di lui c’è l’interesse anche di Inter e Atalanta, ma perché non approfittare di questa sua simpatia verso Zlatan per portarlo nella Milano rossonera? Per ora si tratta solo di una idea per il club, vedremo nel corso della stagione come si evolveranno le cose.