Milan, nuovo bomber: sogno Vlahovic e non solo

Non solo il difensore, il Milan ben presto dovrà fare i conti con l’acquisto di un nuovo attaccante. Tutti i profili sul tavolo della dirigenza

La priorità del calciomercato di gennaio è l’acquisto di un difensore, che possa sostituire l’infortunato Simon Kjaer. I profili studiati da Paolo Maldini e Frederic Massara sono davvero tanti e ben presto scopriremo su chi il Diavolo ha deciso di puntare.

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (©LaPresse)

Serve un giocatore importante che possa davvero aiutare Tomori e Romagnoli. Il calciomercato di gennaio potrebbe anche concludersi con l’acquisto del solo difensore ma si dovessero presentare dell’opportunità è evidente che il Milan si farà trovare pronto.

Complicato che si faccia qualcosa in attacco. Per il ruolo di centravanti tutto sembra rimandato a giugno, quando si andrà alla ricerca dell’ere di Zlatan Ibrahimovic. Un erede che però quasi certamente si allenerà di fianco allo svedese.

Ibrahimovic andrà avanti: a marzo potrebbe esserci già la fumata bianca sul rinnovo. Insieme all’ex Manchester United, ci sarà certamente anche Olivier Giroud.

Quasi impossibile, invece, che ci possa essere Pietro Pellegri. Troppo deludente la sua prima parte di stagione per pensare ad un futuro ancora insieme.

Si andrà dunque a caccia di una terza punta. Il sogno si chiama Dusan Vlahovic ma servono tanti soldi e uno sforzo economico importante da parte di Elliott.


Leggi anche:


Tutti i nomi per l’attacco

Si guarda così anche ad altri profili, come può essere quello di Belotti, che lascerà Torino a zero al termine della stagione. Un’opportunità che il Milan potrebbe decidere di cogliere. Come riporta Tuttosport, i nomi sul taccuino di Maldini e Massara sono tanti.

Un altro calciatore, che piace, che vedrà scadere il proprio contratto a giugno è Kolo Muani, centravanti del Nantes. Il suo entourage nelle scorse ore è stato a Casa Milan per un incontro con Maldini.

Attenzione chiaramente anche alla pista Gianluca Scamacca, che tanto piace anche a Inter, Juventus e Fiorentina. All’estero interessano i giovani Alvarez, Julian del River Plate, e Agustin del Penarol.

Sul taccuino della dirigenza è segnato anche Darwin Nunez ma anche in questo caso il prezzo del suo cartellino appare proibitivo. Infine un profilo che non tramonta mai è quello di Patrick Schick, cercato anche la scorsa estate, dopo il grande Europeo con la sua Nazionale. Tanti nomi e una scelta che stavolta dovrà essere fatta bene per guardare con ottimismo al futuro.