Caos plusvalenze, Inter nel mirino! Controlli sul Milan: nessuna irregolarità

Continua il terremoto per quanto riguarda la questione plusvalenze: dopo l’indagine sulla Juventus, la GdF si sposta sul versante milanese

Incredibili colpi di scena sulla questione plusvalenze. La Guardia di Finanza è piombata nella sede dell’Inter: nel mirino diverse operazioni nel periodo compreso tra il 2017 e il 2019.

Dirigenza Inter
Dirigenza Inter (©LaPresse)

Il Corriere della Sera fa sapere che ci sono stati controlli anche a Casa Milan, ma sin dai primi accertamenti si è capito che non c’era alcuna irregolarità da approfondire. Diversa la questione sulla sponda nerazzurra, per cui la Procura ha già aperto un’inchiesta contro ignoti. La Guardia di Finanza sta recuperando la documentazione su tutte le plusvalenze fatte dall’Inter tra il 2017 e il 2019. Ci sono sospetti su addirittura una decina di operazioni effettuate sui calciatori.


Leggi anche:


Dopo l’indagine aperta sulla Juventus, l’attenzione della GdF, in collaborazione con la Procura di Milano, si è spostata su Inter e Milan. Già il 9 dicembre le Fiamme Gialle avevano mandato un esposto alla Procura, in cui emergevano dubbi su alcune operazioni fatte dai nerazzurri con calciatori non di primissimo valore.

Sono stati fatti controlli anche nel Milan, ma non è emersa alcune irregolarità nelle compravendite effettuate del club. Tutte le attenzioni ora si spostano sull’Inter: si sta indagando su come sono stati gestiti i trasferimenti di addirittura una decina di calciatori.