Milan, arriva la smentita: niente clausola

Secondo quanto riportato da Repubblica, non vi è alcuna clausola rescissoria sul contratto del difensore. Il possibile affare si complica…

Gennaio sarà un mese decisivo per il Milan! L’obiettivo numero uno è quello di tornare a fare risultati sul campo, ma c’è anche la questione relativa al mercato. Maldini e Massara sanno che per continuare una stagione ad alti livelli c’è l’assoluta necessità di rinforzare la rosa.

Casa Milan
Casa Milan (©LaPresse)

Il colpo che verrà sicuramente messo a segno è quello su un nuovo difensore. Da capire se poi ci sarà spazio per l’acquisto di altri innesti, anche se fino ad oggi è stata smentita tale ipotesi direttamente dalla dirigenza. Ma il Milan, nonostante le diverse critiche, è sempre stato bravo a riservare colpi di scena.

Ad ogni modo, Maldini e Massara punteranno innanzitutto sull’acquisto di un centrale di difesa. La tegola Kjaer ha messo in serie difficoltà i piani di Mister Pioli e di tutta la squadra. Senza la leadership e la forza del danese la retroguardia rossonera ha cominciato a vacillare.

I profili seguiti dal Milan sono parecchi. Il nome più in voga è quello di Sven Botman, centrale difensivo del Lille dotato di ottime qualità e con un futuro roseo dinnanzi a sè. La valutazione è alta, ma il club potrebbe sperimentare una strategia di prestito.

Oltre a Botman, il Milan monitora anche profili militanti in Serie A, come Gleison Bremer e Nikola Milenkovic. Su quest’ultimo è uscita una particolare indiscrezione stamane.


Leggi anche:


Milenkovic, nessuna clausola: il prezzo è più alto

La Repubblica, nella sua edizione odierna, ha smentito l’esistenza di una clausola rescissoria nel contratto di Nikola Milenkovic con la Fiorentina. Infatti, girava voce che sarebbero bastati circa 15 milioni di euro per strappare il serbo alla Viola. Di fatto, però, le cose non stanno così.

Nessuna clausola da 15 milioni per Milenkovic. Ciò sta a significare che se il Milan vorrebbe affondare il colpo a gennaio per il serbo sarebbe costretto a sborsare una cifra superiore. Si sa, Rocco Commisso è un osso duro degli affari e come affermato nelle scorse settimane la valutazione di mercato di Nikola si aggira attorno ai 25-30 milioni di euro.

Il suo contratto con la Viola è in scadenza nel 2023, ma il patron italoamericano non è disposto a fare sconti. Milenkovic lascerà quasi sicuramente Firenze nel 2022, ma sarà necessario un gran sacrificio economico per arrivare a lui. Oltre al Milan, anche il West Ham ha messo da tempo nel mirino Nikola, e a gennaio potrebbe tentare il colpaccio. E si sa, in Premier League le risorse finanziarie sono ben più ricche.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)