Milan, Giroud titolare dopo 2 mesi | L’ultima volta fu decisivo

Olivier Giroud torna in campo dal 1′ minuto per l’assenza di Zlatan Ibrahimovic. Il francese può di nuovo essere determinante.

Doccia fredda per il Milan e per i suoi tifosi alla vigilia dell’ultima sfida dell’anno solare 2021. Zlatan Ibrahimovic ha dato forfait, come annunciato da mister Pioli in conferenza stampa.

giroud
Olivier Giroud (©LaPresse)

L’assenza di Ibra dalla lista dei convocati per Empoli-Milan costringerà i rossoneri ad una scelta obbligata in attacco. Torna in campo dal 1′ minuto la sua alternativa naturale, ovvero Olivier Giroud.

Il francese è rientrato in campo nel secondo tempo del match perso contro il Napoli, dimostrando di non essere ancora al top. Uno stato di forma che l’ex Chelsea spera di ritrovare oggi al Castellani.


Leggi anche:


Giroud, ultima da titolare in Serie A contro il Torino

Il ritorno da titolare al centro dell’attacco di Giroud da una parte preoccupa i tifosi, visto il lungo stop del francese per infortunio. Infatti il classe ’86 è rimasto ai box per una lesione alla coscia.

Ma allo stesso tempo può diventare determinante, guardando in particolar modo all’ultimo precedente. Giroud torna a giocare dal 1′ minuto dopo quasi due mesi: l’ultima volta fu il 26 ottobre scorso, per il match Milan-Torino.

L’incontro in questione vide i rossoneri trionfare in casa per 1-0. Con rete proprio di Giroud, che da vero opportunista d’area di rigore ribadì in rete una bella sponda di Krunic. Si tratta dell’ultima rete in Serie A per Giroud, ma che segna anche un buon ricordo per la cabala.

Dopo il match contro il Toro, Giroud in campionato ha giocato soltanto partendo dalla panchina. Ad esempio contro Roma, Fiorentina e Napoli, senza riuscire a lasciare il segno. Pioli lo considera più un uomo da Champions League: da quando è al Milan infatti l’attaccante ha giocato tre partite da titolare su cinque nella fase a gironi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)