Milan, calendario a confronto con Inter, Napoli e Atalanta: che match a gennaio

Il Milan ha perso la vetta della classifica con l’Inter campione d’inverno. A gennaio, una serie di big match attendono le prime quattro in graduatoria

Dieci punti in sette partite, questo il bilancio per il Milan nell’ultimo mese di campionato concluso con l’importante vittoria di Empoli che ha ridato un pò di ossigeno ai rossoneri ora secondi in classifica a -4 dall’Inter, reduce da sette successi di fila. Sette come i punti di vantaggio che il Milan aveva prima del 4-2 subito a Firenze, prima partita disputata dopo la pausa per le nazionali di metà novembre.

Milan
Ibrahimovic e Giroud (La Presse)

Nell’alternanza dei risultati, il Milan è comunque riuscito ad aumentare le distanze  Napoli, ora a -3 a  causa dell’inaspettata sconfitta con lo Spezia seguita allo 0-1 di San Siro e a mantenere a distanza l‘Atalanta che, con il ko contro la Roma e il pari di Genoa ha quattro lunghezze da rimontare a Ibra e compagni

Il 2021, dunque, si è concluso. Un anno comunque strapositivo per il Milan, presente ininterrotamente tra le prime posizioni della classifica con una lunga leadership nella prima metà della stagione in corso e di quella passata. Ora comincerà un nuovo anno, nel quale i rossoneri, a differenza dell’anno scorso non avranno da affrontare le coppe europee ma solo la Serie A e la Coppa Italia che comincerà a gennaio contro il Genoa.


Leggi anche


Milan, il calendario di gennaio a confronto: quanti big match

Dopo la pausa natalizia, il campionato riprenderà con il tradizionale turno infrasettimanale dell’Epifania. Una data storica per la Serie A, il prossimo 6 gennaio in quanto l’avvio del girone di ritorno coinciderà anche la prima giornata del calendario asimmetrico che, da questa edizione della Serie A, non riproduce a campi invertiti gli stessi turni dell’andata.  Una novità che si affianca ad un’altra ovvero la giornata di pausa a gennaio. La Serie A, infatti, si fermerà nell’ultimo weekend di gennaio tra il 28 e il 30 per poi riprendere dal 5-6 febbraio.

Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Tra il 6 e il 23 di gennaio, la Serie A proporrà un calendario da brivido con una serie di big match ravvicinati tra le prime della classifica cui devono aggiungersi gli ottavi di Coppa Italie e per Inter e Juventus, la finale di Supercoppa Italiana del 12 gennaio.  Tra le prime quattro, i nerazzurri di Inzaghi sono quelli più sfavoriti nel calendario di gennaio. Eccolo in dettaglio.

20.a giornata (6 gennaio 2022): Milan-Roma; Bologna-Inter; Napoli-Juventus; Atalanta-Torino

21.a giornata (9 gennaio 2022): Venezia-Milan; Inter-Lazio; Napoli-Sampdoria; Udinese-Atalanta

22.a giornata (15-17 gennaio 2022): Milan-Spezia; Atalanta-Inter; Bologna-Napoli

23.a giornata (22-23 gennaio 2022): Milan-Juventus; Inter-Venezia; Napoli-Salernitana

Il 6 febbraio, ci sarà il derby di ritorno tra Milan e Inter mentre, nel weekend successivo, i nerazzurri affronteranno il Napoli in trasferta. Di fatto, per gli uomini di Inzaghi i prossimi 40 giorni saranno decisivi. Qualora dovessero passare indenni anche lo scoglio degli scontri diretti ravvicinati, il cammino nella parte finale della stagione sarà indubbiamente più agevole.