Supermarket Psg, lunga lista di cedibili | Milan, quante occasioni!

Il Paris Saint Germain sarà costretto a cedere diversi suoi giocatori per far tornare i conti. Tanti i nomi in uscita, e qualcuno di questi potrebbe fare al caso del Milan…

L’Equipe ha fatto una interessante analisi delle condizioni economiche e societarie del Paris Saint Germain. Si sa, il club parigino è probabilmente il più ricco al mondo, anche se adesso il Newcastle si è affermato come potente concorrente.

PSG
PSG (©LaPresse)

Ad ogni modo, con Al-Khelaifi al comando è alquanto improbabile che il PSG viva delle crisi economiche. Ciò però non toglie il fatto che la proprietà qatariota abbia a cuore una economia virtuosa ed equilibrata. Cosa che non si sta verificando attualmente.

Difatti, il PSG avrebbe dovuto incassare dal mercato in uscita in estate circa 180 milioni di euro, ma solo 9 di questi sono entrati nelle casse del club. Adesso, per far quadrare i conti, l’Equipe afferma che il Paris Saint Germain sarà costretto a cedere nel mercato di gennaio per guadagnare una cifra vicina ai 100 milioni di euro. 

Se ciò non dovesse verificarsi la proprietà Qatar Sports Investments potrebbe esser costretta ad immettere nuovi capitali per ristabilire l’equilibrio. E questa ipotesi il club parigino vorrebbe assolutamente evitarla. Ecco che l’Equipe ha elencato i diversi profili del PSG che a gennaio saranno in vendita. Qualcuno di questi potrebbe fare al caso del Milan?


Leggi anche:


PSG, quanta classe alla porta: il Milan ci pensa?

Secondo l’Equipe diversi giocatori del PSG lasceranno Parigi a gennaio, o quantomeno la dirigenza proverà in tutti i modi a piazzare tali esuberi per provare a guadagnare i fatidici 100 milioni di euro. Uno di questi è già stato risolto: Rafinha è passato in prestito secco alla Real Sociedad, mossa che consente di risparmiare quanto meno sul ricco ingaggio.

I nomi sul tavolo sono poi quelli di Kurzawa, Icardi, Draxler e Sergio Rico. Un terzino, due attaccanti e un portiere. Valutando le necessità rossonere, il nome di Kurzawa potrebbe rappresentare una ghiotta occasione. Il cartellino del francese ha un valore di 9 milioni di euro, e con Fodé Ballo-Touré in forte dubbio (date le cattive prestazioni) potrebbe rappresentare un buon colpo per il club rossonero.

Anche Draxler, già in passato accostato al Milan, è un nome importante. Perfetto da trequartista, ma anche da ala sinistra, potrebbe servire a rinforzare una linea a tre fondamentale. Veloce, bravo nel dribbling e con una grandissima qualità. Il problema potrebbe essere il costo del cartellino: con contratto in scadenza nel 2024, il PSG chiederebbe circa 20 milioni di euro. Sembrerebbe nel mirino della Juve, ma anche il Milan potrebbe presto farci un pensiero.

L’ingaggio di Draxler sarebbe alla portata del club rossonero: circa 4 milioni di euro. Discorso nettamente diverso per Mauro Icardi. I dialoghi, sempre con la Juve, sono ben avanzati, e difficilmente il Milan potrebbe garantire uno stipendio elevato all’Argentino – che al PSG guadagna circa 10 milioni di euro.

Insomma, occhio a Kurzawa e Draxler, occasioni ghiotte per i rossoneri. Per quanto riguarda Sergio Rico, improbabile che il Milan cerchi rinforzi per la porta. Oltre ai sopracitati, anche Kehrer e Diallo sembrano essere sul mercato. Poco spazio concesso da Pochettino, e dei cartellini non proprio modici. Il primo un centrale di difesa, il secondo un altro terzino sinistro.

Due profili che per qualità e ruolo potrebbero sicuramente far ingolosire il Milan. Anche se la valutazione di 25 milioni di euro (per entrambi) sembra un pò alta.