Firma con il Milan: Chelsea lontano

Il calciatore piace tanto al Chelsea di Tuchel ma nel suo futuro c’è il Milan. Pronta la firma fino al 30 giugno 2026: i tifosi possono esultare

Come raccontato in questi giorni, il Milan è a lavoro per riuscire a rinnovare i contratti di cinque suoi calciatori importanti. Le difficoltà per arrivare alla fuma bianca per Alessio Romagnoli e Franck Kessie sono note (sono aumentate le possibilità per l’italiano nell’ultimo periodo). Meno complicato dovrebbe essere raggiungere un accordo con Rafael Leao, Theo Hernandez e Ismael Bennacer.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

 

I tre calciatori, che hanno scadenza nel 2024, sono ormai pronti a legarsi al Diavolo fino al 30 giugno 2026, con stipendi praticamente triplicati (si passerà dagli attuali 1,4/1,5 a più di 4 milioni di euro netti a stagione).

Per la felicità dei tifosi, dunque, tre dei calciatori più amati e più apprezzati continueranno a vestire il rossonero. Le offerte da altre squadre non sono certo mancate, offerte anche importanti.

Nell’ultimo periodo sono soprattutto Leao ed Hernandez a suscitare l’interesse dei grandi club. Sul primo pare abbia messo gli occhi il Manchester City, sul secondo il solito Psg e anche il Chelsea.


Leggi anche:


Niente Londra

In Inghilterra è stato il ‘The Guardian’ a dare notizia dell’interessamento da parte del Chelsea per il terzino mancino rossonero. Un interesse destinato a rimanere tale – senza andare oltre – viste le altissime richieste del Milan, che non ha alcuna intenzione di venderlo.

Il Chelsea, che deve fare i conti con lo stop di Ben Chilwell che sarà operato al legamento crociato anteriore, sarà costretto dunque a guardare altrove per rafforzare la corsia mancina.

Gli inglesi cercano così l’alternativa a Marcos Alonso: in pole è così balzato Lucas Digne ma attenzione anche ai possibili ritorni di Maatsen, in prestito al Coventry City, o di Emerson Palmieri, che in estate si è trasferito al Lione.